Addio a Chiara Palazzolo, grande autrice del fantastico in Italia

Addio a Chiara PalazzoloChiara Palazzolo

, scrittrice siracusana ma romana d'adozione, è morta. Era una delle migliori firme italiane dell'horror d'autore. Scrive Loredana Lipperini nel suo blog:

Ecco, è tutto qui. In un sms che dice “Ieri sera si è addormentata e non si è svegliata”. Tutto qui, per chi vuole soltanto sapere. Chiara Palazzolo, la scrittrice, la pioniera, la più grande autrice di fantastico in Italia, non si è svegliata. Non c’è più. Ma ricordatela, se avete amato i suoi libri. Ricordatela comunque.

Chiara Palazzolo ha esordito nel 2000 con il romanzo La casa della festa, poi nel 2003 ha scritto I bambini sono tornati. Enorme successo ha avuto la Trilogia di Mirta-Luna, eroina dei testi Non mi uccidere (di cui è in preparazione il film), Strappami il cuore e Ti porterò nel cuore. Uscito da poco è, invece, Nel bosco di Aus, romanzo inquietante ma anche testimone della malattia che, già sconfitta una volta, ora l'ha portata alla morte.

Su Speechless Magazine, Chiara Palazzolo aveva pubblicato un bel racconto dal titolo Ragazza che passa. Ne riportiamo un estratto:

Scivola come una nuvola tra i corpi accaldati. Non balla. Ha qualcosa di bianco addosso. Un manto di capelli neri. Guarda dalla mia parte. Mi vede. Siamo a una decina di metri l'uno dall'altra. La sua sagoma tremola, confusa alla massa dei corpi pigiati. Come, come ti chiami, vorrei chiederle. Nefes, formulano le sue labbra di rimando. Sbatto le palpebre, incredulo, e non c'è più. Perduta nella poltiglia compatta che ancheggia sotto il rimbobo infernale.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 150 voti.  
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO