Cinquanta sfumature di Grigio: un altro punto di vista

Scritto da: -

Chiedo scusa in partenza alle fan sfegatate, ma devo fare un appunto su Cinquanta Sfumature di Grigio di E.L. James. La ragione sta forse nelle aspettative gonfiate dal tamtam mediatico che ho percepito prima nella stampa americana e a seguire in quella nostrana. Ed è chiaro che prima o poi lo si doveva leggere questo libro per adulti in testa alle classifiche di vendita di mezzo mondo, che oramai vedi in mano tranquillamente a molte donne in metrò o sui treni come se fosse la Settimana Enigmistica; penso che il suo successo sia un segnale del tempo che viviamo e per questo meriti una lettura, il fatto è che quando sono arrivata all’ultima pagina, la voglia di affrontare i due volumi successivi era e resta zero. E forse non sono l’unica, per esempio vi segnalo questa lettera inviata alla rubrica Questioni di Cuore di Natalia Aspesi.

Ritratto di lui: ricco, bello e superdotato. In una parola: stucchevole (su, la maggior parte delle donne cerca altre sfumature), forse per far meglio accettare i giochi di prepotenza mentale e fisica che infligge a lei; mentre la protagonista è ovviamente intelligentissima e con un fisico perfetto da topmodel, con il solo difetto di essere un tantino imbranata (inciampa facilmente) oltre al perpetuo intercalare a base di parolacce. La vicenda ben presto si snoda nel balletto di interdipendenze tra i due, e tutti si chiedono: chi è il più forte?

Soddisfatta la curiosità insomma, cosa che ho fatto anche per rendere onore al fenomeno fan-fiction e senza minimamente giudicare le pratiche sessuali tra due adulti consenzienti descritte nel libro, non credo che leggerò i sequel con le avventure di Mr. Grey e la sua Ana (non me ne vogliano i puristi delle trilogie); ben venga la letteratura erotica, ma in questo caso insomma, un volume basta e avanza a svagarsi e a riempire anche le chiacchere da ombrellone per l’intero prossimo mese, in attesa che esca l’attesissima versione cinematografica. Per bilanciare invece, mi tufferò nel racconto introspettivo che è anche un’escursione attorno al mondo, di “Mangia Prega Ama” di Elizabeth Gilbert, che vi proporrò prossimamente; una fidata amica mi ha detto che, come spesso accade, il libro è mille volte più bello del film. Vedremo se vale lo stesso per Fifty Shades of Grey…

Vota l'articolo:
3.96 su 5.00 basato su 106 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Cinquanta sfumature di Grigio: un altro punto di vista

    Posted by: banoo

    L'autore di questo romanzo si chiama marketing. L'ho leggiucchiato in libreria e mi è sembrato pessimo. Praticamente sembra un Harmony con un 'sfumatura' spinta (oh!). La letteratura erotica è un altro mondo, completamente. La pubblicità televisiva? Terribile, potrebbe essere quella dei salvaslip. Il film potrebbe avere un discreto successo grazie ai nomi degli attori che verranno scelti per interpretare i personaggi, oppure grazie al fatto che, essendo il libro un esile raccontino, chi scriverà la sceneggiatura potrebbe riempire la storia di un qualche contenuto. Comunque è un segno davvero pessimo che ci dà l'editoria. Speriamo che questi soldi li investano nella pubblicazione di atrici e autori di migliore qualità (ho qualche dubbio). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Cinquanta sfumature di Grigio: un altro punto di vista

    Posted by: pamy20

    Io ho letto tutta la trilogia e se devo di la verita mi è piaciuto molto! Anzi, moltissimo! Lasciando perdere le parti spinte la trama è davvero stupenda! Io non sono una a cui piace questo genere, punto piu sul fantasy di solito, ma questi libri mi hanno davvero attirata fin dall'inizio! Sono bellissimi, e secondo me a molta gente non piacciono perchè li ritengono troppo spinti, ma a dire il vero secondo me questa cosa dei dettagli di tipo sessuale è stata solo una strategia di marketing per aumentare gli incassi delle curiose lettrici! A me me lo aveva consigliato una mia amica e ero riluttante a leggerlo dopo che lei mi aveva raccontato la trama, infatti non lo ho preso per un 6 mesi, solo ora che non avevo altro da leggere ho deciso di prendere gli ebook e li ho divorati tutti e tre in 5 giorni! Li ritengo stuoendi, e con una trama fantastica,x l storia è davvero appassionante, e mi ha dato modo di relazionarla a molte cose che vedo nella vita reale di tutti i giorni, nonostante la mia giovane età! Scritto il Date —