La mappa del cielo, di Félix J. Palma

Félix J. Palma, La mappa del cieloLa mappa del cielo di Félix J. Palma è un romanzo di pura chimica letteraria che invita a credere nell’impossibile.

Nel 1835, un uomo fece sognare il mondo facendo credere a tutti che la luna fosse abitata da esseri meravigliosi. Sebbene la menzogna venne scoperta abbastanza presto, in molti decisero di continuare a credere in questo sogno impossibile. Sessant’anni dopo, Emma Harlow, pronipote di quel celebre sognatore, non crede nell’amore e, per questo, esige dal suo spasimante più tenace, Montgomery Gilmore, che ricrei per lei quell’invasione marziana della terra descritta splendidamente da H. G. Wells ne La guerra dei mondi. Gilmore si impegnerà con tutto se stesso per soddisfare la sua amata, ma presto si renderà conto di quanto sia pericoloso che i sogni diventino realtà…

Avanti, stimato lettore, addentrati senza paura nelle pagine del nostro romanzo d’appendice, dove troverai incredibili avventure che metteranno alla prova il tuo cuore e forse anche il tuo senno. Se credi che il nostro pianeta giri nel vasto universo senza aver nulla da temere, adesso scoprirai che il più inconcepibile terrore può arrivare alle stelle. Anche se è mio dovere avvertirti, valente lettore, che qui ti troverai davanti a un tipo di orrore che forse mai la tua anima candida ha sospettato potesse essere generato da Dio. Se questa storia non desterà in te grandi emozioni, ti restituiremo i cinque centesimi in modo che tu possa impiegarli in qualcosa di più emozionante, ammesso che tu riesca a trovarlo.

L’autore, Felix J. Palma, è veramente un maestro con le parole. Nato in Spagna nel 1968 si è reso subito conto di avere una grande fantasia nel creare mondi immaginari. Giornalista, critico letterario e docente di scrittura, è noto per La mappa del tempo, un racconto steampunk con il quale ha vinto dei premi, di cui La mappa del cielo è la seconda parte. La terza parte della trilogia – La mappa dell’inferno – è attesa per il 2013/2014.

Forse un unico difetto che si può riscontrare è l’onnisciente voce del narratore che, in alcune occasioni, assume un tono un po’ troppo complice nei confonti del lettore. Per fortuna questo succede solo in pochi momenti.

Félix J. Palma
La mappa del cielo
traduzione di Pierpaolo Marchetti
Castelvecchi, 2012
ISBN 978-88-7615-664-9
pp. 652, euro 19,50

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail