Oro, argento e birra. Le Olimpiadi di Londra, di Antonio Caprarica

Scritto da: -

Da piccola seguivo molto lo sport, adesso un po’ meno, ma le Olimpiadi sono sempre un avvenimento interessante e coinvolgente. Così, spulciando un po’ la storia di questa manifestazione, e dispiaciuta di non aver scelto di andare a Londra ad agosto, piuttosto che a settembre, mi sono imbattuta nel recente libro di Antonio Caprarica: “Oro, argento e birra. Le Olimpiadi di Londra“.

Il titolo mi ha strappato un gran sorriso, vista la mia passione per la birra, e mi ha incuriosita alla lettura. Il saggio narra delle tre edizioni olimpiche nella capitale inglese, dal 1908 a quelle del 2012 attualmente in corso, passando dal 1948, che sanciscono Londra come cuore dello sport. D’altronde la cosa non sorprende: le più popolari discipline sportive hanno delle radici inglesi, dal calcio al tennis - con il famoso torneo di Wimbledon dal 1877, dall’ippica al baseball - che era giocato dai bambini inglesi, passando anche da boxe, polo e hockey che sono state “regolamentate” dalla monarchina inglese, come il nuoto, la corsa e il canottaggio devono agli inglesi la decisione delle distanze standard su cui si disputano. E sempre gli inglesi, naturalmente, hanno introdotto il concetto di fair play.

Nel libro si raccontano le edizioni passate delle olimpiadi londinesi aprendo interessante parentesi su alcuni avvenimenti indimenticabili: la grande sfida del tiro alla fune tra USA e GB, la sconfitta al decimo di secondo di Dorando Pietri nella maratona, l’inusuale passione per lo shopping di Fanny Blankers-Koen che rischiò di perdere per questo la finale della staffetta, e così via.

Sulle Olimpiadi in corso, Caprarica si sofferma nella narrazione dei preparativi e sulle caratteristiche, come ad esempio la quantità di tecnologia presente in questa edizione: una su tutte, il grande hotspot che consente di vedere le Olimpiadi all’olbra del Big Ben. A cornice di tutto questo la benevola ombra della birra, bevanda storia del Regno Unito, che accompagna ogni fine serata ed ogni festeggiamento. Insomma, un libro interessante sia per gli appassionati di sport sia per i curiosi che non vogliono perdere nessun evento “da ricordare”.

Antonio Caprarica
Oro, argento e birra. Le Olimpiadi di Londra. I giochi di ieri e di oggi nel Paese che ha inventato lo sport
Sperling & Kupfer
17,50 euro, 226 pp.
in ebook a € 6,99

Vota l'articolo:
3.91 su 5.00 basato su 11 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Booksblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.