Elio Pagliarani ha compiuto 80 anni!

Ieri ha compiuto 80 anni Elio Pagliarani, uno dei poeti viventi che più ha lasciato un segno nel secolo appena passato. Presente nell'antologia dei "Nuovissimi", fece parte del Gruppo 63. In "Cronache e altre poesie" (1954), e "Inventario privato" (1959), raccolte degli anni '50 Pagliarani ha proposto un originale sperimentalismo attraverso il recupero di una narratività realistica e di una epicità brechtiana. Nei volumi degli anni '60 si mostrò più vicino alle prove radicali della neoavanguardia. In "La ragazza Carla" (1962), "Lezione di fisica" (1964), "Lezione di fisica e fecaloro" (1968), Pagliarani è intervenuto principalmente sulla plasmatura del linguaggio, attraverso collages, combinazioni, montaggi di forme linguistiche stereotipate. In anni successivi, con "Rosso corpo lingua oro popepapa scienza. Doppio trittico di Nandi" (1977), ha accentuato una ricerca sulla dimensione ritmica del testo, privilegiandone le strutture seriali e iterative. Più recenti le raccolte "Epigrammi ferraresi" del 1988 e "La ballata di Rudi" del 1995, vincitrice del premio Viareggio per la poesia. Del 2006 la raccolta Tutte le poesie, pubblicata da Garzanti e curata dall'infaticabile Andrea Cortellessa.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO