Sellerio vince il premio "Alassio Cento Libri - Un Editore per l'Europa"

La casa editrice Sellerio ha vinto la nona edizione del premio “Alassio Cento Libri – Un Editore per l’Europa”. È stato Giuliano Vigini, editore e saggista, ad annunciare il vincitore del premio. La Giuria, presieduta da Vigini e composta da Alberto Cadioli, Ernesto Ferrero, Annamaria Gandini e Armando Torno ha assegnato all’unanimità il riconoscimento con la seguente motivazione: per aver elaborato fin dai primi anni un progetto editoriale di ampi orizzonti, che ha proiettato la casa editrice oltre i confini della propria regione e l’ha imposta alla cultura italiana; per la vivacità intellettuale, l’eleganza estetica e la leggerezza di stile con cui ha saputo valorizzare la “memoria” di una letteratura europea colta, raffinata o curiosa, spesso sconosciuta o marginalizzata; per aver lanciato o riscoperto autori come Sciascia e Bufalino, Consolo e Tabucchi, che oggi appartengono al patrimonio della letteratura italiana; per essere arrivata alle grandi cifre dei best-seller di Andrea Camilleri, senza rinunciare alla letteratura - classica o contemporanea - dei “piccoli numeri”, nella fedeltà alla propria identità originaria. La consegna del Premio avrà luogo ad Alassio, l’8 settembre prossimo e a ritirare il premio sarà Elvira Giorgianni Sellerio, anima della casa editrice nata nel 1969 a Palermo.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: