L'ebook della settimana: "Io non mi chiamo Miriam", di Axelsson Majgull

miriam.jpg

Si trova al primo posto degli ebook più venduti su Amazon e al secondo su IBS: “Io non mi chiamo Miriam”, romanzo della giornalista svedese Majgull Axelsson (Iperborea, 2016).

Il libro racconta una pagina dolorosa quanto poco considerata della storia dell’Europa: quella della persecuzione dei Rom durante la Seconda Guerra Mondiale, popolo che si ribellò alle SS di Auschwitz.

“Io non mi chiamo Miriam” è infatti la confessione che una elegante signora svedese fa ai suoi familiari il giorno del suo ottantacinquesimo compleanno. Miriam è un nome falso, un’identità rubata ad una coetanea morta durante il viaggio da Auschwitz a Ravensbrück. Miriam fu infatti Malika, bambina rom che per sfuggire alla morte prima e per paura di essere abbandonata dalla società dopo l'Olocausto si finge ebrea, una bugia che si porta avanti anno dopo anno, fino allo sfogo con i suoi familiari, che le portano in dono un braccialetto con su scritto il suo nome falso. Miriam è l’ebrea che la Svezia del Dopoguerra accetta, mentre non avrebbe accettato Malika la rom, ancora perseguitata nel suo paese.

"Io non mi chiamo Miriam" parla ai nostri giorni di crescente sospetto verso l’ “Altro” interrogandosi sull’identità – etnica, culturale, ma soprattutto personale – e riuscendo a trasmettere la paura e la forza di una persona sola al mondo, costretta nel lager come per il resto della vita a tacere, fingere e stare all’erta, a soppesare ogni sguardo senza mai potersi fidare di nessuno, a soffocare i ricordi, i rimorsi, il dolore per gli affetti perduti: «Non si può dire tutto! Non se si è della razza sbagliata e si ha vissuto sulla propria pelle l’intero secolo.»

Per scrivere “Io non mi chiamo Miriam”, la scrittrice e giornalista ha raccolto le testimonianze di amici rom e di famiglie che vissero quel periodo, per capire come il popolo rom interpreta quanto accaduto durante l’Olocausto.

Il romanzo "Io non mi chiamo Miriam" è in formato Kindle a 9.99 euro.

majgull_axelsson.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO