Antonio Moresco riscrive le fiabe

vintage-1653168_640.jpg

In libreria dal 26 ottobre per SEM, Fiabe è prima di tutto una lotta, il corpo a corpo di uno scrittore dei nostri giorni, Antonio Moresco, da molti indicato come il massimo narratore della letteratura contemporanea, con la tradizione della fiaba.

Nelle 180 pagine, corredate dalle illustrazioni di Nicola Samorì, uno degli artisti più apprezzati del panorama italiano, lo scrittore mantovano conduce una strenua lotta condotta nel territorio magmatico e profetico, quello fiabesco appunto, che attraversa tutta la storia dell’uomo.

fiabe-moresco.jpg Moresco si misura con gli autori certi della tradizione, Perrault, La Fontaine, Andersen, i fratelli Grimm, quel gran raccoglitore e inventore di Basile, e con gli autori ignoti, entra nei loro testi e li forza imprimendovi una nuova, sorprendente identità.

“Le fiabe sono state inventate da bambini che poi sono diventati adulti e da adulti che poi sono diventati bambini” ci spiega l'autore.

Antonio Moresco (Mantova, 1947) è autore di opere narrative, teatrali e di saggistica. Ha pubblicato a 46 anni la sua prima raccolta di racconti, Clandestinità (Bollati Boringhieri 1993). Da allora sono numerose le opere pubblicate con i più diversi editori.

Foto | Pixabay

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO