Premio Strega 2017 a “Le otto montagne” di Paolo Cognetti

Era il grande favorito e non ha tradito le attese: Paolo Cognetti si è aggiudicato il Premio Strega 2017 con Le otto montagne, romanzo edito da Einaudi che racconta la storia dell’amicizia fra due ragazzi, Pietro e Bruno, all’ombra del Monte Rosa.

Il 39enne Cognetti si è imposto con 208 voti, precedendo la candidata di Mondadori, Teresa Ciabatti (119 voti), autrice di La più amata, e Wanda Marasco (87 voti) che ha pubblicato La compagnia delle anime finte per Neri Pozza.

Più staccati Matteo Nucci con È giusto obbedire alla notte (79 voti) e Alberto Rollo con Un’educazione milanese (52 voti).

“Voglio ringraziare la casa editrice Einaudi che è bellissima. E la Minimum fax che mi sta nel cuore. Angela e Monica che sono state i miei Angeli custodi in questi anni che ho impiegato a scrivere questo libro!” ha detto Cognetti che ha dedicato la vittoria alla montagna “un posto abbandonato, dimenticato e distrutto, in molti casi dalla città”.

cognetti-strega.jpg

Ed è a quella montagna che Cognetti tornerà presto: “Essere arrivati qui era la realizzazione di un sogno, e il sogno era non tanto di vincere un premio, quanto di fare lo scrittore c vivere del mio lavoro e ci sono riuscito. La prima cosa che farò quando torno in montagna? Chiamo tutti i miei amici e ci facciamo una bella bevuta”.

Foto Ufficio Stampa Premio Strega © Musacchio / Ianniello / Pasqualini

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO