Maturità 2017, la prima prova in diretta: tracce e temi svolti

Giorgio Caproni, il progresso, il miracolo economico negli anni Cinquanta e Sessanta. I disastri e la ricostruzione. La robotica. Ecco le tracce della Prima Prova di Maturità 2017

Pupils take part in the first written test in philosophy as part of the Baccalaureat (France's high school diploma) at a school in Paris on June 15, 2017. / AFP PHOTO / Martin BUREAU (Photo credit should read MARTIN BUREAU/AFP/Getty Images)

Ore 12: 40 - Infine la traccia svolta artistico-letteraria: La natura tra minaccia e idillio nell'arte e nella letteratura

Ore 12: 20 - La traccia svolta tecnico-scientifica sulla robotica e il futuro tra istruzione, ricerca e mondo del lavoro

Ore 12:00 - Ecco anche la traccia svolta del tema sul progresso, tema di ordine generale (Traccia D)

Ore 11:15 - Fino ad oggi non ne conoscevate l'esistenza. Ecco che cosa è il Galagone, citato nella poesia da analizzare nella prima prova che sta impazzando sui social.

Ore 11:00 - Online per voi anche lo svolgimento dell'Analisi del Testo di Giorgio Caproni, " Versicoli quasi ecologici" (Tipologia A)

Ore 10:15 - A questo link trovate lo svolgimento della traccia storico politica sui Disatri e la Ricostruzione. (Tipologia B)

Qui invece la traccia svolta del tema di argomento storico sul Miracolo economico italiano degli anni Cinquanta e Sessanta. (Tipologia C)

Qui ancora, la traccia socio-economica sulle Nuove tecnologie e lavoro, svolta. (Tipologia B)

Ore 10:00 - Chi è Giorgio Caproni
Vita e opere del poeta scelto dal Miur per l'analisi del testo (TIPOLOGIA A)

Ore 09: 30 - Ecco le tracce ufficiali:

TIPOLOGIA A: ANALISI DEL TESTO - (La traccia svolta)

Giorgio Caproni, "Versicoli quasi ecologici", in Res Amissa, 1972
(Comprensione,  Analisi del Testo, Interpretazione Complessiva e Approfondimenti)

TIPOLOGIA B: REDAZIONE DI UN SAGGIO BREVE O DI UN ARTICOLO DI GIORNALE


  1. AMBITO ARTISTICO LETTERARIO: “La natura tra minaccia e idilio nell’arte e nella letteratura” (La traccia svolta)


L’opera di William Turner “Bufera di neve: Annibale e il suo esercito attraversano le Alpi” (Snow Storm: Hannibal and His Army Crossing the Alps), un olio su tela realizzato nel 1812 e conservato al Tate Britain di Londra.

joseph_mallord_william_turner_081.jpg

Un'opera di Giuseppe Pellizza da Volpedo (celebre autore de Il quarto Stato), intitolata "Idillio Primaverile", e un passo tratto da "Dialogo della natura e di un Islandese", dalle Operette Morali di Giacomo Leopardi.

“Natura. Immaginavi tu forse che il mondo fosse fatto per causa vostra? Ora sappi che nelle fatture, negli ordini e nelle operazioni mie, trattone pochissime, sempre ebbi ed ho l’intenzione a tutt’altro, che alla felicità degli uomini o all’infelicità. Quando io vi offendo in qualunque modo e con qual si sia mezzo, io non me n’avveggo, se non rarissime volte: come, ordinariamente, se io vi diletto o vi benefico, io non lo so; e non ho fatto, come credete voi, quelle tali cose, o non fo quelle tali azioni, per dilettarvi o giovarvi. E fialmente, se anche mi avvenisse di estinguere tutta la vostra specie, io non me ne avvedrei”.


  1. AMBITO SOCIO-ECONOMICO: Nuove tecnologie e lavoro -(La traccia svolta)

  2. AMBITO STORICO-POLITICO: Disastri e ricostruzione - (La traccia svolta)

  3. AMBITO TECNICO-SCIENTIFICO: Robotica e futuro tra istruzione, ricerca e mondo del lavoro. (La traccia svolta)
    Per la redazione di questa traccia, gli studenti possono utilizzare come spunto l’articolo “All’Indire un incontro sulla robotica educativa” di Fabiana Bertazzi, pubblicato sul sito di INDIRE, un testo sulla robotica della Scuola Universitaria Superiore “Sant’Anna” di Pisa, un articolo di Alberto Magnani pubblicato sul Sole 24 Ore nel 2017 con il titolo “Robot e intelligenza artificiale, i deputati UE chiedono norme europee”


TIPOLOGIA C: TEMA DI ARGOMENTO STORICO- (La traccia svolta)

Il miracolo economico dei decenni 50 e 60. Testi tratti da Piero Bevilaqua “Uomini, lavoro, risorse” in Lezioni sull’Italia Repubblicana, Donzelli Editore, 1994 e Paul Ginsborg “Storia d’Italia dal Dopoguerra ad oggi”Società e politica, 1943-1988, Einaudi 2006.

Questa la traccia:

Il “miracolo economico” italiano, risultato di una serie di eventi storici e di relazioni internazionali, ha segnato un nuovo corso per il Paese, sia nell’ambito delle scelte politiche sia in quello delle opportunità economiche e sociali. Analizza criticamente il fenomeno storico in tutta la sua complessità, considerando anche le conseguenze e le contraddizioni insite in quella lenta trasformazione, delle quali sono indicative le riflessioni che seguono.

TIPOLOGIA D: TEMA DI ORDINE GENERALE - (La traccia svolta)

Argomento: Il progresso, con uno spezzone di un articolo di Edoardo Boncinelli, “Per migliorarci serve una mutazione”, Corriere della SeraLa Lettura, 7 agosto 2016.

Nella traccia si consiglia di trattare:


  • il significato di progresso e civiltà;

  • le differenze tra progresso materiale e morale e civile;

  • il paradosso “rappresentato dalla coesistenza del livello civile della società e della devianza di taluni singoli che ne fanno parte”.


Viene inoltre consigliato di aggiungere considerazioni personali e di attualizzare con qualche esempio dalla cronaca recente.


 

Ore 09:20- Sempre TgCom24 ha appena pubblicato i documenti ufficiali del Miur, che vi forniamo in questa gallery.

Ore 09:08 -  Un ulteriore aggiornamento, tratto da Studenti.it

Analisi del testo -  Giorgio Caproni, Versicoli quasi ecologici

Tema storico - Il miracolo economico dei decenni 50 e 60

Saggio breve storico politico- Disastri e ricostruzione, con un testo di Giorgio Boatti, assieme ad un altro testo di Alvar Gonzales-Palacios.

Tema scientifico - tecnologico: Nuove tecnologie e lavoro, robotica e futuro

Ore 09:05: TgCom24 pubblica la prima traccia, l'analisi del testo

dc05ymmxcaaznbn.jpg

Ore 09:00: ANSA conferma le tracce che circolano in giro su social e quotidiani. Ecco le tracce: Giorgio Caproni è l'autore per l'analisi del testo. E' la Lirica "versicoli quasi ecologici" (tratta dalla raccolta Res Amissa) il testo di Caproni sul quale dovranno cimentarsi i maturandi per l'analisi. Idillio e minaccia nei confronti della natura per il saggio breve in ambito artistico-letterario. Poi la robotica e nuove tecnologie nel mondo del lavoro è un altro dei temi. Disastri e ricostruzione un'altra delle tracce.


Ore 08:55:

Ecco la poesia, intitolata “Versicoli quasi ecologici”, dalla raccolta “Res Amissa” di Giorgio Caproni.

Non uccidete il mare, la libellula, il vento. Non soffocate il lamento (il canto!) del lamantino. Il galagone, il pino: anche di questo è fatto l’uomo. E chi per profitto vile fulmina un pesce, un fiume, non fatelo cavaliere del lavoro. L’amore finisce dove finisce l’erba e l’acqua muore. Dove sparendo la foresta e l’aria verde, chi resta sospira nel sempre più vasto paese guasto: Come potrebbe tornare a essere bella, scomparso l’uomo, la terra.

Ore 8:50: Circolano notizie su brevi testi di Giacomo Leopardi, Giovanni Pascoli ed Eugenio Montale. Fonte: Il Post Altri rumors su Studenti.it confermano le seguenti tracce: Caproni Tecnologia e lavoro robotica e futuro Decenni 50 e 60 Natura tra minaccia e idillio nell'arte   Ore 08:45: Giorgio Caproni per l’analisi del testo e una traccia dal titolo “la natura tra minaccia e idillio nell’arte e letteratura” per il saggio o articolo di giornale nell’ambito artistico-letterario e il tema su “nuove tecnologie e Lavoro”. Sono queste due delle tracce proposte per la maturità 2017, al via oggi con la prima prova di italiano. Fonte: Il Fatto Quotidiano Ore 8:34: Secondo il TgCom24, una traccia della Prima prova sarebbe " La natura tra minaccia e idillio nell'arte e letteratura" . Per l'Analisi del testo, sempre secondo Tgcom24 e Studenti.it, ci sarebbe "Versicoli quasi ecologici" di Giorgio Caproni. Ore 8:30: E' online la chiave per l'apertura del plico telematico.

Ore 8:10: Gli studenti sono entrati. A loro un grande in bocca al lupo e tanta serenità nell'affrontare la prova di italiano, soprattutto a seguito della "gaffe" apparsa ieri sul sito del Miur che ha fatto il giro dei social. Sul titolo della Home, infatti, è stato scritto "Traccie" e non tracce, provocando l'ilarità e l'ira di molti. freccie-kvkb-u43330769169545hx-1224x916corriere-web-sezioni-593x443.jpg Una piccola beffa se si pensa che il primo scritto della maturità – secondo quanto spiegato nel Decreto Ministeriale 23/2003 – ha lo scopo di “accertare la padronanza della lingua italiana o della lingua nella quale si svolge l'insegnamento, nonché le capacità espressive, logico-linguistiche e critiche del candidato, consentendo la libera espressione della personale creatività”. Ore 8:00: Gli in bocca al lupo ai Maturandi sono davvero divertenti, carini ed affettuosi. Eccone uno!


Ore 07:55: Dopo una notte insonne, manca veramente pochissimo all'ingresso degli studenti in aula per affrontare la Prima prove della Maturità. Gli studenti twittano e scrivono sui diversi social la loro ansia e continua il TotoTema: Pirandello, Fo, terrorismo. Lo scopriremo a breve.


Martedì 20 Giugno 2017

Mancano meno di 24 ore per la Prima Prova di questa Maturità 2017, che vedrà impegnati nella scrittura del tema di italiano ben 454.590 maturandi di tutta Italia.
La prima prova, come la seconda, è uguale per tutti a livello nazionale, mentre la terza prova viene elaborata da ogni singolo istituto.

Le tipologie di traccia della prima prova sono sempre quattro e sono le seguenti:
A - Analisi del testo

B- Saggio breve o articolo di giornale
1. Ambito artistico letterario
2. Ambito socio economico
3. Ambito storico politico
4. Ambito tecnico scientifico

C - Tema storico

D- Attualità

Come ogni anno, le tracce che sono state scelte dal ministro Fedeli già i primi giorni di maggio, sono segretissime e saranno rivelate domattina quando il Miur comunicherà alle scuole il codice del plico telematico perché possa essere aperto e le prove consegnate ai maturandi.

La prova inizierà alle 8.30 e avrà una durata massima di 6 ore. Non è consentito lasciare la scuola prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura del tema. Per svolgere la prima prova è consentito agli studenti solo l'uso del dizionario italiano, oppure l'uso del dizionario bilingue per i candidati di madrelingua non italiana.

Come ogni anno Blogo seguirà l’intera giornata, riportando tutte le novità in tempo reale. Restate sintonizzati per la direttae...in bocca al lupo!

LONDON, UNITED KINGDOM - AUGUST 20: Pupils receive their GCSE results at Stoke Newington School on August 20, 2015 in London, United Kingdom. GCSE grades from A* to C rose slightly this year with A* and A grades falling. (Photo by Dan Kitwood/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 165 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO