“Il racconto dell’ancella”, la fantascienza “profetica” di Margaret Atwood

handmaids-tale.jpg


La sua connazionale Alice Munro al Premio Nobel c’è arrivata qualche anno fa, mentre Margaret Atwood ogni anno finisce puntualmente nei pronostici degli scommettitori e non è detto che prima o poi non stacchi anche lei il biglietto per Stoccolma. Autrice estremamente poliedrica, capace di passare dai romanzi ai racconti, dalle raccolte poetiche ai libri per bambini, dalle sceneggiature per radio e televisione ai saggi, nel 1986 Atwood ha pubblicato Il racconto dell’ancella che torna in libreria per Ponte alle Grazie sulla scia del successo ottenuto negli States dalla serie The Handmaid's Tale.

In un mondo devastato dalle radiazioni atomiche, gli Stati Uniti sono divenuti uno Stato totalitario, basato sul controllo del corpo femminile. Difred, la donna che appartiene a Fred, ha solo un compito nella neonata Repubblica di Galaad: garantire una discendenza alla élite dominante.

Il regime monoteocratico di questa società del futuro, infatti, è fondato sullo sfruttamento delle cosiddette ancelle, le uniche donne che dopo la catastrofe sono ancora in grado di procreare. Ma anche lo Stato più repressivo non riesce a schiacciare i desideri e da questo dipenderà la possibilità e, forse, il successo di una ribellione.

il-racconto-dellancella.jpg Mito, metafora e storia si fondono per sferrare una satira energica contro i regimi totalitari. Ma non solo: c'è anche la volontà di colpire, con tagliente ironia, il cuore di una società meschinamente puritana che, dietro il paravento di tabù istituzionali, fonda la sua legge brutale sull'intreccio tra sessualità e politica.

Quello che l'ancella racconta sta in un tempo di là da venire, ma interpella fortemente il presente.

Nell’America trumpiana e in un mondo in cui le conquiste sociali compiute dalle donne vengono progressivamente travolte da un neo-oscurantismo dilagante, Il racconto dell’ancella ha tutte le carte in regola per diventare un classico.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO