Maturità 2017, i commissari esterni

Maturità 2015 - Le prove

6 giugno 2017 -L'attesa è finita: attraverso il motore di ricerca del Miur è possibile conoscere le commissioni della Maturità 2017.

L’elenco dei commissari è stato fornito ieri anche alle segreterie delle istituzioni scolastiche, come annunciato sui canali social del Ministero nell’ambito della campagna #NoPanic dedicata a maturande e maturandi.


Quest’anno saranno 12.691 le commissioni d’Esame per 25.256 classi coinvolte. Ad oggi (gli scrutini si concluderanno nei prossimi giorni) sono 505.686 le candidate e i candidati iscritti alla Maturità, di cui 489.168 interni e 16.518 esterni.

La prima prova scritta di italiano si terrà mercoledì 21 giugno 2017, a partire dalle ore 08.30. La seconda prova scritta è in calendario giovedì 22 giugno 2017.

“Nei prossimi giorni, nell’ambito della campagna di comunicazione che abbiamo voluto dedicare alle studentesse e agli studenti, pubblicheremo consigli video su come prepararsi e su come affrontare le prove. Abbiamo coinvolto personalità di spicco che sapranno parlare con semplicità alle ragazze e ai ragazzi, mettendo la propria esperienza a disposizione di chi deve sostenere l’Esame”,

ha annunciato la Ministra Valeria Fedeli.

5 aprile 2017 - Le commissioni dell’esame di maturità che chiude il ciclo di studi della scuola superiore sono miste, con commissari esterni (provenienti da altri istituti) e da commissari interni (i professori con i quali si è affrontato l’ultimo anno di scuola).

Dopo l’uscita - a fine gennaio – delle materie esterne della maturità 2017, gli Uffici scolastici stanno formando le commissioni scolastiche includendo sia i commissari esterni che i commissari interni indicati dalle scuole.

Una volte formate le commissioni l’ultimo step è l’annuncio dei nomi dei commissari esterni che viene fatto fra fine maggio e inizio giugno. A quel punto gli studenti possono iniziare a “studiare” i professori che valuteranno le loro prove scritte e che li interrogheranno all’orale insieme ai commissari interni. Molto importante sarà inserire nella propria tesina anche le loro materie in modo da ricevere domande da professori che non si conoscono su materie su cui si è maggiormente preparati. Un piccolo stratagemma che può dare buoni frutti.

Le commissioni dell’esame di maturità saranno composte da tre commissari esterni, tre commissari interni e un presidente esterno.

A questa regola faranno eccezione le scuole del centro Italia colpite dai sismi dell’ultimo anno.

Gli elenchi delle commissioni si possono trovare con un apposito motore di ricerca del Miur.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO