Esami di Maturità 2017: la terza prova

La terza prova di maturità cambia da scuola a scuola e da classe a classe affrontando trasversalmente le materie dell’ultimo anno della scuola superiore

Maturità 2015 - Le prove

Lunedì 26 giugno 2017 sarà il giorno della terza prova scritta di maturità, un giorno ritenuto molto impegnativo dagli studenti, quello del cosiddetto “quizzone”.

Sarà l’ultima volta della terza prova scritta visto che con la riforma che entrerà in vigore dal 2018 le prove scritte torneranno a essere due.

A pochi giorni dalle due prove scritte i maturandi si dovranno confrontare con la prova che richiede la conoscenza delle materie studiate nel proprio corso di studi. A differenza delle prime due prove, il terzo scritto non è ministeriale e varia da scuola a scuola, anzi, da classe a classe.

La tipologia, la durata della prova, le discipline e i quesiti vengono decisi dalla commissione esaminatrice. Le domande della terza prova vertono sul programma svolto nel corso del quinto anno, ecco perché la prova non può essere ministeriale ma deve essere preparata da ogni singola commissione.

La terza prova può essere di tre diverse tipologie:
1) trattazione sintetica (massimo 5 quesiti a carattere pluridisciplinare con trattazione di 10-20 righe);
2) quesiti a risposta singola (10-15 quesiti, con due domande per materia, che richiedono risposte di 5-8 righe);
3) quesiti a risposta multipla (alle domande si risposte con le crocette scegliendo l’opzione corretta);
4) problemi a soluzione rapida (riguardano materie tecniche e richiedono la risoluzione di problemi);
5) analisi di casi pratici e professionali (particolarmente diffusa in istituti professionali e tecnici, prevede analisi di casi pratici e professionali);
6) sviluppo di un progetto (prevede lo sviluppo di un progetto laddove questa modalità è+ una pratica consolidata nell’iter scolastico).

Il miglior modo per prepararsi a questa prova è ripassare in maniera approfondita gli argomenti delle varie materie affrontate durante l’ultimo anno di scuola superiore.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO