Book Pride 2017: date, programma, tema e ospiti

A Milano l’appuntamento annuale con la fiera degli editori indipendenti

homepage_1040x455_170203-01.jpg

Da venerdì 24 a domenica 26 marzo 2017 l’editoria indipendente si dà appuntamento a Milano per la terza edizione di Book Pride, la fiera che riunirà 200 case editrici che hanno scelto la strada dell’indipendenza e delle “nicchie”.

Accanto agli editori indipendenti ci saranno biblioteche e librerie indipendenti, tutti accomunati dal tema scelto per quest’anno, quello dello straniero.

Sedi della manifestazione saranno due spazi: il polo culturale Base e il Mudec-Museo delle Culture.

A inaugurare la manifestazione – venerdì 24 marzo alle 15 – sarà il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, affiancato dall’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno e da Gino Iacobelli, presidente dell’Osservatorio degli editori indipendenti (Odei) che organizza la rassegna.

Dopo l’inaugurazione Moni Ovadia interpreterà il tema della diversità partendo proprio da Lo straniero di Albert Camus.

Nel programma della manifestazione previsti interventi di David Sassoli sui trattati europei, di Piercamillo Davigo sulla giustizia, di Furio Colombo sull’“era Trump” e due interessanti dialoghi sui temi della cittadinanza (fra Sara Farolfi e Daniele Giglioli) e del fantastico (fra Vanni Santoni e Luigi Serafini). Fra gli ospiti anche Massimo Carlotto, Goffredo Fofi, Giorgio Fontana, Alessandro Robecchi e i Wu Ming.

Per giovani e giovanissimi è stato previsto lo spazio di Book Young nel quale si svolgeranno laboratori e animazioni. In programma anche un focus sulla traduzione.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito di Book Pride.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO