La casa di Astrid Lindgren diventa un museo

A Stoccolma omaggio alla celebre scrittrice per l'infanzia che inventò Pippi Calzelunghe

Diventa un museo la casa a Stoccolma dell'autrice di Pippi Calzelunghe, Emil e Vacanze sull'isola dei gabbiani.

Astrid Lindgren, celeberrima scrittrice per l'infanzia le cui storie hanno girato il mondo anche sotto forma di telefilm, visse qui fino alla morte nel 2002.

pippi-calzelunghe.jpg“Volevamo mantenerla com'era, senza mettere nulla sottovetro, per far sentire la sua presenza ai visitatori. Questo è il lettino dove mia nonna Karin, la figlia di Astrid, da bambina passò molte settimane con la polmonite. Astrid le raccontava storie e un giorno le disse 'non ne ho più'. Allora Karin si inventò un nome dal nulla: raccontami di Pippi Calzelunghe!”, ricorda il pronipote Johan Palmberg.

Così nacque nel 1945 l'indipendente bambina impavida, modello femminile di coraggio e libertà.

Non è l'unica eroina uscita dalla penna di Lindgren ma è ancora la più famosa, tradotta in quaranta lingue nei cinque continenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 17 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO