10 libri per una biblioteca del 2016

Un anno in dieci libri, dai bestseller ai libri-evento, dai saggi da riscoprire alle letture che ci parlano del nostro tempo. Nella selezione che vi proponiamo era inevitabile incominciare con Umberto Eco il cui Pape Satàn Aleppe è uscito pochi giorni dopo la scomparsa dello scrittore facendo da apripista alla neonata casa editrice La Nave di Teseo.

Ma il 2016 è stato anche l’anno del centesimo titolo nella sterminata bibliografia di Andrea Camilleri e quello di tre importanti uscite di autori di Oltreoceano: Purity di Jonathan Franzen, Eccomi di Jonathan Safran Foer e Zero K di Don DeLillo (in rigoroso ordine di arrivo in libreria).

Sul fronte italiano segnaliamo due romanzi fluviali come La scuola cattolica di Edoardo Albinati e Un’Odissea minuta, straordinario pastiche di Daniel Di Schüler a metà strada fra Gadda e il ragionier Fantozzi. Ci è piaciuto anche L’ultima famiglia felice dell’esordiente Simone Giorgi, ci ha incantati Éric Chevillard con il suo mondo sottosopra, ci ha sorpresi Le cose che non facciamo di Andrés Neuman.

Di saggi belli ne abbiamo letti parecchi e di alcuni potete rileggervi le recensioni: nella top ten entrano 24/7 di Jonathan Crary, Postcapitalismo di Paul Mason e Il gioco delle parti di Ezio Partesana. Vi segnaliamo anche La società pornografica di Rossano Baronciani, La Siria brucia di Charles Glass, DCM – Dal giornalismo al digital content management di Alberto Puliafito, Visioni digitali di Simone Arcagni, L'Islam contemporaneo di Marco Demichelis e Meticcio di Bruno Barba.

Nella gallery d’apertura la selezione che include anche libri usciti nell’ultima parte del 2015, ma per i quali sia stata fatta la maggior parte della promozione nel 2016.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 66 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO