Paradiso, José Lezama Lima

Scritto cinquant’anni fa è considerato uno dei romanzi più innovativi della narrativa ispanoamericana

lezamalima_paradiso.png


Lo straordinario lavoro di ricerca e valorizzazione degli scrittori ispanoamericani di Sur si arricchisce di un libro che era già uscito in Italia per i tipi de Il Saggiatore nel 1971: Paradiso di José Lezama Lima.

Uscito nel 1966, primo romanzo dell’autore cubano, frutto di una gestazione di diciassette anni, è ritenuto il suo capolavoro ed una delle opere più innovative della letteratura in lingua spagnola.

Accolto con entusiasmo dagli scrittori dell’epoca, il libro suscitò scandalo soprattutto per le allusioni a relazioni omoerotiche. Il romanzo di Lezama Lima traccia la vita e la formazione del poeta José Cemí Olaya, dall’infanzia agli anni universitari, narrando parallelamente la storia della famiglia del protagonista. Con una prosa ricca che unisce barocco e surrealismo, Paradiso non è un’autobiografia né un romanzo di formazione, ma il vero e proprio libro di una vita.

lezamalima_paradiso.png Quando nel 1971 uscì la prima edizione italiana del romanzo, Mario Luzi lo descrisse come “una di quelle summae in cui l’uomo mette tutto ciò che ha accumulato e gioca su di esse l’unica definitiva partita dell’intelligenza, un libro o meglio il Libro, nell’accezione quasi medioevale e gotica che la modernità ha talvolta ritentato, e di rado con tanta ricchezza di poesia”.

Nato nel 1910 e morto nel 1976, José Lezama Lima è stato poeta, romanziere e saggista cubano. Fondatore di varie riviste letterarie, ha diretto insieme a José Rodríguez Feo Orígenes, una delle più importanti pubblicazioni culturali cubane tra il 1944 e il 1956. Con il trionfo della Rivoluzione cubana, fu nominato direttore del Dipartimento di Letteratura e Pubblicazioni dell’Instituto Nacional de Cultura. È considerato uno dei migliori autori dell’intero continente latinoamericano.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO