La paranza dei bambini, l’ultimo libro di Roberto Saviano

Nel suo ultimo libro, l’autore di Gomorra torna a parlare della malavita a Napoli

A dieci anni dall’uscita di Gomorra e dall’inizio della sua vita sotto scorta, Roberto Saviano è uscito in libreria con un romanzo che – dopo la divagazione “globale” di ZeroZeroZero – torna alle origini, vale a dire al racconto della malavita di Napoli e dintorni.

La paranza dei bambini è il libro più atteso dell’ultimo bimestre del 2016 e, molto probabilmente, il principale candidato al titolo di bibliopanettone del prossimo Natale.

Protagonisti del romanzo dell’autore di Gomorra sono dieci ragazzini che scorrazzano in scooter nei vicoli di Napoli: Maraja, Pesce Moscio, Dentino, Lollipop, Drone e altri quindicenni dai soprannomi innocui, con scarpe firmate, famiglie normali e i nomi delle ragazze tatuati sulla pelle.

Roberto Saviano

La paranza dei bambini narra la controversa ascesa di una paranza – un gruppo di fuoco legato alla Camorra – e del suo capo, il giovane Nicolas Fiorillo. I protagonisti del romanzo di Saviano ottengono, attraverso la violenza, il controllo dei quartieri, sottraendoli alle paranze avversarie, stringendo alleanze con vecchi boss in declino.

Roberto Saviano entra implacabile nella realtà che ha sempre indagato e ci immerge nell’autenticità di storie immaginate con uno straordinario romanzo di innocenza e sopraffazione. Crudo, violento, senza scampo,

si legge nel sito di Feltrinelli che ha lanciato il libro in grande stile una settimana fa.

Il tour di presentazione di Roberto Saviano è appena iniziato. Quest’oggi, alle ore 18, lo scrittore incontrerà gli studenti dell’Università di Foggia nell’aula magna del Dipartimento di Economia. Domenica 20 novembre, alle ore 11, Saviano presenterà La paranza dei bambini al Teatro Carcano di Milano nell’ambito di BookCity.

paranza-dei-bambini-saviano.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO