Genius, il film sugli anni d’oro della letteratura americana

Di film su grandi scrittori ne sono stati girati parecchi, specialmente negli ultimi anni, diverso, invece, è il discorso che riguarda gli editor, figure abituate a lavorare nell’ombra e a vivere di gloria riflessa.

Esce domani, mercoledì 9 novembre, Genius, film diretto da Michael Grandage che ricorda la figura di William Maxwell Evarts Perkins, l’uomo che con il suo fiuto e la sua lungimiranza ha portato nelle librerie alcuni dei più importanti capolavori della letteratura statunitense del Novecento.

Nel corso dei suoi anni alla Charles Scribner's Sons, Perkins ha curato opere passate alla storia come Addio alle armi di Ernest Hemingway e Il fiume e il tempo di Thomas Wolfe.

Genius è incentrato sul rapporto di amicizia fra Perkins (interpretato da Colin Firth) e Wolfe (Jude Law), ma nel film compaiono anche gli altri due mostri sacri degli anni ruggenti della letteratura americana: Hemingway (che ha il volto di Dominic West) e Francis Scott Fitzgerald (impersonato da Guy Pearce).

Il film si svolge lungo un arco di dieci anni, quelli nei quali Perkins lavorò sui primi due romanzi scritti da Wolfe. Nel cast ci sono anche il premio Oscar Nicole Kidman che interpreta Aline Bernstein, costumista teatrale e amante di Wolfe, Laura Linney che interpreta il ruolo di Louise Saunders, moglie di Perkins.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO