Chi è Bob Dylan, Nobel per la Letteratura 2016

Al compositore statunitense il Premio Nobel per la Letteratura 2016

E’ Bob Dylan il vincitore del Premio Nobel per la Letteratura 2016.

L’Accademia di Svezia ha scelto l’autore tra una rosa di favoriti che vedeva tra gli altri i nomi di Don De Lillo, Philiph Roth, Haruki Murakami, Amos Oz, Antonio Lobo Antunes, Milan Kundera, Tomas Pynchon, Marlynne Robinson, Salman Rushdie, Margaret Atwood e molti altri.
Questa la motivazione letta da Sara Danius dell’Accademia di Svezia: "Per aver creato nuove espressioni poetiche all'interno della grande tradizione della canzone americana".


Robert Allen Zimmerman nasce a Duluth, nello Stato del Minnesota, il 24 maggio 1941), è un cantautore e compositore statunitense. Di origini ebraiche – i nonni paterni erano ucraini emigrati dai pogrom del 1905, quelli materni ebrei lituani – Bob Dylan è uno scrittore, poeta compositore e musicista di fama internazionale.

E’ stato figura chiave, con la sua musica, del movimento di protesta americano degli anni Sessanta; i suoi testi, molti dei quali profondamente politici e sociali, sono un ritratto della società americana moderna.

Il suo genere musicale è variato e varia tuttora nel corso degli anni, passando dal folk – il suo grande idolo sarà Woody Guthrie – al blues, dal rock al jazz ai gospel e gli spiritual.

Figura del cantautore per eccellenza, Dylan ha inventato il genere folk-rock, ma sono soprattutto i suoi testi a colpire, così criptici e profondi, in cui parla di tematiche – all’epoca del Sessantotto – molto legate alla generazione del suo pubblico, come la guerra, la povertà, il lavoro, l’emarginazione sociale.

Nominato "il menestrello di Duluth”, Dylan viene considerato il più grande cantautore della Guerra Fredda ,  "il profeta del '68", "Il Brecht americano", come lo definì Herbert Marcuse: “Entrambi hanno un messaggio: mettere fine alle cose come sono. Perfino in assenza di un qualsiasi contesto politico, le loro opere evocano, per un fuggevole momento, l’immagine di un mondo liberato e il dolore di un mondo alienato”.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 67 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO