Oscar Wilde, a Parigi una mostra dedicata allo scrittore

Scrittore, aforista, poeta, drammaturgo, giornalista e saggista, Oscar Wilde è una delle personalità più ecclettiche della letteratura anglofona del XIX secolo.

Ora Parigi, la città nella quale morì quarantaseienne per un’otite trascurata, gli rende omaggio con una mostra al Petit Palais: Oscar Wilde: l'Impertinance Absolue.

Fino al 15 gennaio 2017 la sua biografia potrà essere ricostruita attraverso fotografie, disegni, caricature, quadri, lettere, effetti personali e oggetti a lui appartenuti provenienti da Irlanda, Inghilterra, ma anche da Stati Uniti Canada e Italia.

Wilde arrivò a Parigi nel 1897 dopo aver passato due anni in carcere, condannato ai lavori forzati per la sua omosessualità e per l'amore per Alfred Douglas, detto “Bosie”. In mostra ci sono anche alcune delle toccanti lettere in cui l'autore de Il ritratto di Dorian Gray implora il perdono: “Non c'è mai stata a Parigi una mostra su Oscar Wilde, questa è la prima. E Oscar Wilde amava la Francia, parlava anche bene francese con un leggero accento inglese” ha detto Dominique Morel, curatore della mostra.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO