A Barcellona la libreria che regala libri

Nel cuore della città catalana una libreria in cui i libri non si comprano, si regalano

llibres-lliure.jpg

Ha inaugurato lo scorso 30 agosto ma a Barcellona è già diventato un punto fisso e luogo di ritrovo per gli amanti della lettura. Si chiama Llibres Lliures (Libri liberi) ed è una libreria particolare che si trova nel quartiere della Verneda i la Pau. Perché particolare? Perché qui i libri non si vendono, si regalano.

I libri provengono da donazioni di altri lettori, che hanno decisodi portare qui i loro romanzi, racconti, saggi e quant’altro per dare la possibilità a chi non può permettersi di comprare dei libri di accedere ugualmente al sapere e al piacere della lettura.

La libreria si ispira ad un’altra già esistente che si trova a Madrid e che funziona con lo stesso sistema; il locale è gestito dall’omonima associazione - Associació Llibres Lliures de Catalunya – e all’interno è gestita da volontari.

Funziona così: si sceglie il libro che si vuole e lo si porta a casa, senza necessariamente lasciare un altro volume. Sono tuttavia gradite donazioni, soprattutto per contribuire a pagare l’affitto del locale, che si trova nel centro storico della città.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO