"La tigre e l'Acrobata", di Susanna Tamaro

420150_10150587520428174_618887381_n.jpg

La definiscono una “favola naturalista”, una “fiaba per adulti”, il nuovo romanzo “La Tigre e l’Acrobata”, della scrittrice Susanna Tamaro.

Edito da La nave di Teseo, il libro ha come protagonista una Tigre, Piccola Tigre, nata  tra le foreste innevate e la Taiga, ma a differenza degli altri animali della sua specie, lei è poco istinto e molta riflessione, cosa che turba non poco la sua mamma, una mamma Tigre molto  saggia, che in passato ha incontrato uno sciamano che l’ha messa in guardia sulla pericolosità dell’uomo, l’unico in grado di uccidere la Tigre.

la-tigre-e-lacrobata-cover.jpg

Per questo, secondo mamma Tigre, l’uomo è da evitare, ma non la pensa così Piccola Tigre, che inizia il suo cammino verso l’Oriente, attraversando numerose avventure e conoscendo uomini buoni e meno buoni, dai quali prenderà molto, arricchendo di volta in volta la sua sete di conoscenza. Un romanzo di formazione tra avventure, scoperte, pericoli, nel fascino maestoso della Natura.

Famosa in tutto il mondo per il suo bestseller “Va’ dove ti porta il cuore”, che ha venduto oltre 15 milioni di copie, Susanna Tamaro presenterà il suo nuovo romanzo domenica 18 settembre nell’ultima giornata della rassegna Pordenonelegge; a presentare l’incontro sarà Alessandro Mezzena Lona.

  • shares
  • +1
  • Mail