Charles Bukowski, "On Cats", il libro inedito sui gatti

Il libro raccoglie poesie e racconti sui suoi amici felini

bukowskicat

Di Charles Bukowski si sanno molte cose. La più nota, che bevesse molto. La meno nota, che amasse i gatti. Tanto e tanti. Due passioni che più di qualche volta ha espresso nelle sue poesie e nei suoi romanzi. Ma che addirittura avesse scritto un intero libro sui suoi felini adorati, ci fa vedere il burbero Hank sotto un’altra lente.

Si chiama “On Cats” il libro – edito da Canongate  - che raccoglie poesie e racconti inediti dello scrittore americano dedicati ai suoi gatti. Curato da Abel Debritto, il libro è in inglese e parla dell’amore incondizionato di Bukowski per i suoi tanti gatti, in particolare per uno di nome Minx, protagonista di alcuni suoi versi.

Amore e senso di riconoscenza nei confronti dei suoi amici a quattro zampe, sempre pronti – come si legge in una poesia  presente sulla raccolta "The Pleasures of the Damned” -  a tirarlo su. Come? Semplicemente osservandoli.

“Avere una banda di gatti intorno è bello. Se ti senti giù, basta guardare i gatti, e ti sentirai meglio, perché loro sanno che tutto è semplicemente come è. Non c’è nulla per cui eccitarsi. Loro lo sanno e basta. Sono salvatori. Più gatti hai, più vivrai. Se hai cento gatti, vivrai dieci volte di più che averne dieci. Prima o poi questa cosa verrà scoperta e la gente avrà migliaia di gatti e vivrà per sempre. È proprio una sciocchezza.”

02_bukowski_charlesjpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 148 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO