Maturità 2016, la terza prova: le reazioni degli studenti

Nella terza prova si trovano solo le materie insegnate dai membri della commissione

High school students take the philosophy test of the baccalaureat exam (high school graduation exam) at Moulin Joli high school in La Possession on Reunion Island on June 15, 2016. Students across France are registered to take their written baccalaureat exams, starting today with the philosophy test. / AFP / RICHARD BOUHET (Photo credit should read RICHARD BOUHET/AFP/Getty Images)

Le reazioni degli studenti alla fine delle prove scritte sono molteplici ed estremamente eterogenee. Messi alle spalle gli orali, una delle sensazioni più diffuse dopo la terza prova è quella di sollievo.



Qualcuno promette di recuperare un po' di sonno arretrato prima degli orali.


Qualcun altro, dopo i primi tre scritti, si sente pronto a superare qualsiasi ostacolo. D'altronde se è vero che gli esami non finiscono mai....


C'è anche chi evoca una nota poesia di Giuseppe Ungaretti.


E c'è chi ironizza proponendo una parafrasi di una nota hit di Emma Marrone.


Infine c'è chi si butta sulla strettissima attualità utilizzando la foto di un Leo Messi sotto shock dopo la finale di Coppa America persa ai rigori questa notte per un parallelo con la reazione davanti alla domanda di scienze.


Maturità 2016, la terza prova: le materie

Maturandi, ci siamo quasi. Dopo la prima prova di italiano, uguale in tutta Italia, la seconda prova, diversa a seconda dell’istituto, domani 27 giugno oltre 500 mila studenti si apprestano ad affrontare quello che per loro è lo scoglio più insormontabile, anche perché più imprevedibile: la terza prova.

Perché imprevedibile? Perché a differenza delle precedenti, elaborate dal Miur, questa prova scritta viene realizzata dalla commissione d’esame e quindi molto variabile, sia nelle materie che nella forma.

La terza prova abbraccia una serie di materie – precedentemente prescelte dalla commissione – e verte su tutto il programma affrontato durante l’anno scolastico.

Esistono diverse tipologie di quesiti: le domande di tipologia A (quesiti a risposta libera),  tipologia B (quesiti con risposta aperta di massimo di 10 righe),tipologia C (risposta multipla C) e tipologie D ed E  che prevedono, rispettivamente, problemi a soluzione rapida e analisi di casi pratici e professionali.

Quali sono le materie? Solitamente tutte quelle escluse dalla prima e dalla seconda prova ma anche qui è tutto a discrezione degli insegnanti. Non solo: nella terza prova troverete solo le materie insegnate dai membi della commissione (presidente incluso) e non sono mai più di cinque. Perciò basta andare per esclusione e troverete le materie della vostra prova.
Il lato positivo è che gli studenti hanno svolto, nel corso degli anni e soprattutto nell’ultimo, una serie di simulazioni di terza prova, con una specifica tipologia,  che sarà anche quella che troveranno lunedì sul proprio banco.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO