"La rosa nel pugno", il libro che raccoglie gli scritti di Marco Pannella

Politico e attivista, ma anche giornalista e oratore di Radio Radicale

ROME, ITALY - OCTOBER 19: Tiziana Rocca and Marco Pannella attend the 'Giulio Cesare - Compagni di scuola' Press Conference during the 9th Rome Film Festival on October 19, 2014 in Rome, Italy. (Photo by Ernesto Ruscio/Getty Images)

Si intitola “La rosa nel pugno. Interviste e interventi (1995-2015)” l’ultimo libro dedicato a Marco Pannella, leader del partito radicale, a cura di Lanfranco Palazzolo.

Politico e attivista, in prima linea per sostenere numerose battaglie a tutela dei diritti civili, Marco Pannella è stato anche un giornalista e un oratore, speaker d'eccellenza di Radio Radicale. E proprio un giornalista della storica radio ha selezionato e curato i migliori articoli e interviste pubblicate e concesse dal leader radicale fino allo scorso anno. Il volume completa una trilogia pubblicata dalla Kaos Editore attraverso la raccolta dei discorsi parlamentari di Pannella: "A sinistra del Pci" e "Contro i crimini di regime", pubblicati tra il 2006 e il 2007.

Il libro si apre con la prima significativa proposta di Pannella dalle pagine de "Il Paese" rivolta, nel marzo del 1959, a Palmiro Togliatti con l'obiettivo di unire la sinistra democratica e quella comunista per una nuova alleanza alternativa alla Dc. Nella raccolta sono presenti anche due articoli pubblicati da Pannella su "Il Giorno"; una lettera ad Ernesto Rossi nelle fasi della dolorosa divisione del Partito Radicale nell'estate del 1962 e alcuni articoli di "Liberazione", il periodico radicale, diretto dallo stesso Pannella, nato nei mesi della battaglia referendaria sul divorzio.

Si parla anche del primo sciopero della fame di Pannella, divenuto suo personale strumento di contestazione non violento durante numerose battaglie: il primo risale al 1968, messo in atto per protestare contro l'invasione sovietica di Praga.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail