"L'amore a due passi", di Catena Fiorello

12524006_10208122836086826_4208516017731577577_n.jpg

Una storia d’amore ambientata in Salento. Così Catena Fiorello presenta il suo nuovo romanzo “L’amore a due passi”, edito da Giunti.

Un libro dedicato a sua madre, che racconta la storia di Orlando e Marilena, vicini di casa, entrambi vedovi, e del loro amore nato all'improvviso, ad un'età in cui la passione non è scontata, almeno nell'immaginario collettivo. Una dedica profonda, perché sua madre, dopo la morte di suo marito, non ha più cercato altro uomo, ma ha capito il senso del libro.

Un libro che parla d’amore e di una fuga d’amore, in Salento, d’estate, pronti a riscoprirsi eternamente giovani e innamorati, della vita soprattutto. Ecco un piccolo estratto del romanzo che spiega anche il significato del titolo:

«Oddio, sto per svenire, Orlando, sono così agitata.»
«Perché mai? Abbiamo fatto solo due passi.»
«Dici? Due passi e qualcos’altro…»
«L’ amore conta solo due passi, Marilena. Perché si è in due ad amare, e nel nostro caso sono il mio passo e il tuo che si ripetono e si ripeteranno, se lo vorrai, sempre allo stesso modo, uno di fianco all’altro.»

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 41 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO