Analfabetismo, in Italia un adulto su quattro legge solo frasi brevi

Il 28 per cento degli italiani si limita a leggere frasi brevi

TYLER,TX - SEPTEMBER 11: Lourdes Carmona, a Spanish speaking first grade teacher, instructs a class on the Spanish pronunciations of the alphabet at Birdwell Elementary School September 11, 2003 in Tyler, Texas. Carmona, a native of Spain, was recruited 5 years ago to teach Spanish speaking youngsters reading, writing, and arithmetic in their native language, as there was and continues to be a shortage of bilingual teachers in Texas. Carmona and her husband, also a native of Spain, are both employed by the Tyler Independent School District and permanently live in the east Texas city. (Photo by Mario Villafuerte/Getty Images)

Per prenderla con ironia potremmo dire che la massima lettura che ci permettiamo sono i bigliettini dei biscotti della fortuna. Purtroppo di ironico c’è ben poco, visto che i dati che emergono dai recenti ultimi studi sull’analfabetismo sono preoccupanti.

I recenti risultati di “Adults skills in Focus” di marzo, pubblicato dall’Ocse-Piaac, rivelano infatti che seppur non esistano più gli analfabeti di una volta, quelli cioè incapaci di leggere e scrivere,  e che il 90 per cento conosce almeno l’alfabeto per leggere singole parole o frasi semplici, in Italia il numero di adulti – compresi tra i 16 e i 65 anni – appartiene alla categoria di persone che si limitano a leggere frasi brevi.

L’Italia, con il suo 28 per cento, occupa uno degli ultimi posti della classifica; dopo di noi troviamo la Spagna. Un problema, un handicap addirittura, visto che la scarsa capacità di saper leggere, scrivere ed esprimersi si riversa poi nella vita, nel lavoro e nelle relazioni sociali: mancano le competenze, i tempi di comprensione di un concetto sono più lunghi e tutto ciò comporta una profonda esclusione da ogni tipo di attività sociale, politica e anche da qualsiasi possibilità di miglioramento economico e di partecipazione.

Un aspetto interessante e preoccupante, anche perché alle soglie del 2016 avere una così vasta percentuale di “nuovi analfabeti” dimostra la quasi inesistente politica di educazione e alfabetizzazione nelle scuole rivolta agli adulti, anziani e agli immigrati.

MULTAN, PAKISTAN - AUGUST 04: Pakistani madrassa students learn the English alphabet August 4, 2005 in Multan, Pakistan. The Pakistani government has cracked down on madrassas where instructors were reportedly preaching violence. Islamic teachers in Multan said they had nothing to do with such teachings. A million students in Pakistan study at madrassas, which provide free room and board, in addition to intensive study of Islam. (Photo by John Moore/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 44 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO