Shakespeare: gli eventi nel 400esimo anniversario della scomparsa

A Londra e In Italia numerosi eventi per ricordare William Shakespeare a 400 anni dalla scomparsa

William Shakespeare, le opere e la biografia
William Shakespeare, frasi e citazioni
William Shakespeare, Romeo e Giulietta
William Shakespeare, Amleto
William Shakespeare, Otello
William Shakespeare, le poesie
Shakespeare, il “Pericle” ha una datazione cronologica
Shakespeare e i migranti
Shakespeare e Cervantes uniti da Don Chisciotte
Il Maggio dei Libri 2016 con Shakespeare

Sabato 23 aprile 2016, è il 400esimo anniversario della scomparsa di William Shakespeare, il più grande autore di lingua inglese di tutti i tempi, il drammaturgo che è riuscito a elevare le sue opere teatrali fino a farne trattati di filosofia in forma di fiction, il poeta che con i suoi versi ha giocato con i barocchismi della lingua inglese regalandoci sonetti immortali e ineguagliabili.

Da settimane, in tutto il mondo, eventi, rappresentazioni teatrali, seminari, mostre, conferenze e proiezioni cinematografiche ricordano il Grande Bardo. Gli eventi per ricordarlo sono tanti, anche nel nostro Paese.

La mostra più sontuosa è quella allestita alla British Library di Londra: Shakespeare in Ten Acts ripercorre 400 anni di rappresentazioni teatrali del Bardo, con il costume di scena di Vivien Leigh nel Macbeth o le scenografie della rivoluzionaria messinscena del Sogno di una notte di mezza estate di Peter Brook, rare edizioni stampate del First Folio e anche un rarissimo copione manoscritto. L’esposizione è visitabile fino al prossimo 6 settembre. La biblioteca londinese dedica a Shakespeare anche una sezione di approfondimento del suo sito Internet.

Il King’s College London e il National Archives di Londra hanno allestito By Me William Shakespeare A Life in Writing, un’esposizione che ripercorre la vita del poeta mettendo insieme documenti che mostrano sia aspetti della sua vita domestic ache di quella professionale, incluso il Testamento. Fino al 29 maggio.

Per gli amanti delle riduzioni cinematografiche si segnalano, sempre nella capitale inglese, le proiezioni gratuite di film tratti dalle opere teatrali di Shakespeare in programma fino al 1° maggio.

La festa più originale è quella del George Inn, uno storico locale londinese nel quale anche il drammaturgo inglese era solito andare a bere fra una recita e il lavoro di scrivania. Il 23 aprile si farà festa tutto il giorno e scorreranno fiumi di birra.

Altra iniziativa decisamente sui generis è la proiezione di 37 cortometraggi (tanti quante sono le sue opere teatrali) lungo la riva del Tamigi, fra Westminster Bridge e Tower Bridge.

Il Festival Shakespeare, giunto alla dodicesima edizione, propone al Teatro Cinema Arté di Capannori rappresentazioni mattutine per le scuole e spettacoli serali aperti al pubblico: giovedì 21 aprile (ore 21.15) va in scena La Tempesta, venerdì 22 aprile(ore 21.15) tocca a Pleasure for Measure ispirato da Misura per misura, sabato 23 aprile (ore 18 e ore 21.15) viene presentato Cesare. Vita, morte e resurrezione del Potere, uno studio ispirato dal Giulio Cesare.

In numerosi cinema italiani questa sera, 20 aprile, ultima occasione per vedere l’Amleto di Shakespeare nell’edizione diretta da Lyndsey Turner per il National Theater di Londra. Il protagonista è il candidato all'Oscar Benedict Cumberbatch, già Sherlock Holmes in televisione e Julian Assange al cinema.

Anche al Teatro Nuovo di Verona, alle ore 17 di sabato 23 aprile, è previsto un omaggio con numerosi frammenti tratti dalle opere più famose interpretati dagli allievi attori dell’Accademia Teatrale Veneta.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 28 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO