"Gli animali fantastici: dove trovarli", il libro da cui è tratto lo spin-off di Harry Potter

Lo pseudobiblion da cui è tratta la sceneggiatura del film diretto da David Yates

Generated by IJG JPEG Library

Bisogna attendere novembre 2016 – il 17 novembre, per l’esattezza – per ammirare su grande schermo lo spin-off di Harry Potter dal titolo Animali fantastici e dove trovarli", film interpretato dal premio Oscar Eddie Redmayne, diretto da David Yates e sceneggiato dalla scrittrice inglese J. K. Rowling, autrice dell’intera saga del maghetto.

Un debutto in qualità di sceneggiatrice per Rowling che fino ad ora si è “limitata” nella scrittura dei libri della saga. Questo, in realtà, è uno pseudobiblion, ovvero un libro che non è mai stato scritto ma che viene citato in altri testi come reale ed esistente. Un libro inventato, che nella saga di Harry Potter è in realtà un libro scolastico del piccolo mago, scritto dall'autore (immaginario) Newt Scamandro, un famoso "magizoologo", ovvero studioso delle creature magiche.

All’interno del libro ci sono dunque tutte le specie magiche del mondo e le varie tecniche di Magizoologia, raccolte da Scamandro in persona nel corso degli anni tramite l'osservazione dei suoi viaggi nel mondo. Nel mondo di Hogwarts e per i suoi studenti si tratta di un testo scolastico importantissimo e obbligatorio per essere dei perfetti maghi. Un libro che però, come si scopre leggendo Harry Potter, è in realtà incompleto, perché mancano informazioni riguardo ad alcune creature magiche descritte nei libri della serie, tra i quali i Dissennatori, i Mollicci e gli Schiopodi Sparacoda di Hagrid.

Dal 2013 il libro è stato preso come spunto per questa nuova storia cinematografica, la cui sceneggiatura – come abbiamo detto – è stata affidata e curata da J. K. Rowling, che ha chiesto di occuparsene personalmente affinchè il film non si discosti troppo dai libri e dalla sua mente, come è spesso accaduto nelle trasposizioni cinematografiche.

LONDON - FEBRUARY 28: Part of a collection of 550 first edition Harry Potter books are displayed on February 28, 2008 in London. Bloomsbury Auctions are selling the collection, known as 'The Property of a Gentleman', in their Children's and Illustrated Books, Original Artwork, Private Press and Limited Editions' two day sale on February 28 and 29, 2008 in London. The collection of Harry Potter books range from Finnish, Gaelic, Bulgarian, Macedonian, Welsh and six different Indian dialects to Hebrew, Turkish, Polish,Indonesian, ancient Greek and Latin. (Photo by Peter Macdiarmid/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO