Il figlio dell’oscurità di Terry Brooks

<> at Tanzy Restaurant on December 4, 2015 in Los Angeles, California.

Terry Brooks è uno dei più noti scrittori di romanzi fantasy al mondo e la sua saga di Shannara sembra essere inesauribile. La spada di Shannara, il romanzo con il quale il 72enne scrittore statunitense creò l’universo mitologico che appassiona i cultori del fantasy, fu pubblicato nel 1977.

In quasi quarant’anni i cicli legati a quel primo libro si sono moltiplicati e Il figlio dell’oscurità, uscito da pochi giorni fa per i tipi di Mondadori, non è che il secondo capitolo della trilogia dei Difensori di Shannara apertasi con La lama del druido supremo uscito nel 2015.

terry-brooks-figlio-delloscurita.jpg Il racconto ha come protagonista Reyn Frosch, menestrello dotato di un Canto prodigioso capace di incantare o distruggere i propri nemici. Il rischio è che questo dono finisca nelle mani sbagliate e pregiudichi quelli che sono gli equilibri delle Quattro Terre. Paxon Leah, protettore dell'Ordine dei Druidi, è consapevole di questo rischio e sa che agli estremi confini, nei lontani villaggi delle Terre del Sud, la minaccia del Canto Magico si è già manifestata, sa di dover intervenire facendo appello al suo sangue, al coraggio della dinastia guerriera che un tempo regnava sulle Terre Alte.

Ancora stremato dallo sconvolgente duello con lo stregone Arcannen, senza più il sostegno del Druido Supremo, è compito di Paxton combattere la subdola magia. E farà di tutto per riuscire nell'impresa, prima che Arcannen catturi il menestrello, carpisca il segreto del Canto Magico e appaghi la sete di vendetta che lo divora.

A completare la trilogia sarà The Sorcerer's Daughter la cui uscita negli Stati Uniti è in programma per giugno 2016.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO