Umberto Eco, frasi e citazioni

Le frasi e le citazioni tratte dai libri dello scrittore

Umberto Eco - Imbecilli

La produzione letteraria di Umberto Eco è davvero molto vasta, ma ci sono numerose frasi celebri tratte dai suoi volumi.

Eccone alcune:

I libri si rispettano usandoli, non lasciandoli stare. (da "Come si scrive una tesi di laurea")

Dell'unico amore terreno della mia vita, non sapevo, e non seppi mai, il nome. (da "Il nome della rosa")

Gli intellettuali non risolvono le crisi, ma le creano. (da "A passo di gambero")

Si possono dire le cose sbagliate, basta che le ragioni siano giuste. (da "Il pendolo di Foucault")

L'amore vero vuole il bene dell'amato. (da "Il nome della rosa")

L'italiano è infido, bugiardo, vile, traditore, si trova più a suo agio col pugnale che con la spada, meglio col veleno che col farmaco, viscido nella trattativa, coerente solo nel cambiar bandiera a ogni vento. (da "Il cimitero di Praga")

Gli uomini non fanno mai il male così completamente ed entusiasticamente come quando lo fanno per convinzione religiosa. (da "Il cimitero di Praga")

A questo mondo o si legge o si scrive, gli scrittori scrivono per disprezzo verso i colleghi, per avere ogni tanto qualche cosa di buono da leggere.(da "La misteriosa fiamma della regina Loana")

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 21 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO