Adesso di Chiara Gamberale

È uscito per Feltrinelli il nuovo romanzo della scrittrice e giornalista Chiara Gamberale

“È che ci sono sette miliardi di persone al mondo ma fondamentalmente si dividono in due categorie: ci sono quelle che amiamo e poi ci sono tutte le altre”. Con questa frase si apre il booktrailer di Adesso di Chiara Gamberale, libro sul quale Feltrinelli punta forte per questi primi mesi del 2016.

Alle persone intervistate per strada viene chiesto, mentre in sottofondo scorre la colonna sonora di Erica Mou, di raccontare l’amore perché d’amore parla l’ultimo romanzo della scrittrice, al secondo libro con Feltrinelli dopo avere mosso i primi passi – poco più che ventenne – con Marsilio e avere consolidato la propria carriera con Bompiani, Mondadori, Rcs e la perentesi in Longanesi con Avrò cura di te, scritto a quattro mani con Massimo Gramellini.

Protagonista di Adesso è Lidia, personaggio che ritorna dopo aver fatto parte di altri due libri della scrittrice, La zona cieca e Le luci nelle case degli altri.

È molto più che un romanzo d’amore, questo: è un romanzo sorprendente sull’amore. Che è una disdetta, una benedizione, un inganno. Ma è l’unica possibilità che abbiamo di orientarci fra paura e desiderio. Esiste un momento nella vita di ognuno di noi dopo il quale niente sarà più come prima: quel momento è adesso. Arriva quando ci innamoriamo, come si innamorano Lidia e Pietro.
Sempre in cerca di emozioni forti lei, introverso e prigioniero del passato lui: si incontrano. Rinunciando a ogni certezza, si fermano, anche se affidarsi alla vita ha già tradito entrambi,


si legge nella presentazione del libro sul sito di Feltrinelli.

chaira-gamberale-adesso.jpg Sul quotidiano La Stampa Paolo Di Paolo ha scritto che in Adesso “ci sono pagine che arrivano come schiaffi (direbbe l’autrice, come un ferro da stiro sulla guancia), per la loro sincerità” e che la sua storia “rimanda il ronzio del presente di tutti, il rumore di fondo che raccoglie quello dei giorni, delle ore, dei minuti, e i pensieri che li riempiono, i sogni che li tengono in piedi, gli errori che li segnano”.

Anche Matteo Gamba di Vanity Fair si esprime in termini positivi, parlando di Adesso come “una dissezione del miocardio impietosa e senza sconti”. Secondo Gamba, la scrittrice “parla a noi, tanti, un popolo crescente di reduci, traumatizzati, impauriti, insoddisfatti/delusi, acciaccati, separati, e dopo ‘separati anche da noi stessi’”.

Il battage è partito, il booktrailer c’è, il tour delle presentazioni anche, la stampa ha risposto con critiche positive, manca solo un passaggio televisivo da Fazio per completare l’opera, ma potrebbe anche essere superfluo per le sorti di Adesso, titolo "predestinato" alla top ten dei libri più venduti in Italia.

Via | Feltrinelli

  • shares
  • +1
  • Mail