Amazon apre o non apre le 400 nuove librerie?

Quattrocento nuovi bookstore negli States. Amazon smentisce, ma su Linkedin compaiono annunci di lavoro

Generated by IJG JPEG Library

Circa 400 nuove librerie fisiche in apertura nei prossimi mesi negli Stati Uniti. La notizia, riportata dal The Wall Street Journal, è una vera e propria bomba per il mondo dell’editoria. Secondo il quotidiano statunitense, infatti, nei prossimi mesi e per tutto il 2016 il colosso mondiale degli acquisti online aprirà 400 punti vendita in tutti gli States, dove acquistare fisicamente tutti i prodotti legati al mondo dei libri.

Una rivoluzione che spaventa le piccole librerie, pronte ad affilare i denti per concorrere al grande colosso Amazon. Una gioia per librai e commessi, che vedono in questa nuova catena una golosa opportunità di lavoro. Ne è la prova Amazon Books, la prima – e al momento unica – libreria aperta a Seattle. Eppure.

Eppure la notizia sembra essere avvolta dal mistero e l’attendibilità del tutto rimane piuttosto vaga. Se da una parte, infatti, il WSJ ha riportato quanto detto da Sandy Mathrani, amministratrice delegata di General Growth Properties, una società che gestisce centri commerciali in tutti gli Stati Uniti, dall’altra Amazon smentisce. Più che smentire, non conferma la notizia, dichiarando in una nota diffusa ai media che non vuole “commentare pettegolezzi e congetture”.

Secondo il New York Times, che pure ha seguito la vicenda, il progetto delle nuove librerie da parte di Amazon invece sarebbe reale ma i numeri sarebbero più contenuti. Eppure anche qui a molti i conti non tornano: perché infatti Amazon dovrebbe puntare sui librerie fisiche quando il punto forte del suo successo è la possibilità di ordinare online? Non si sa. Di certo è che - secondo quanto riportato dal Post - qualche giorno fa su Linkedin Amazon aveva pubblicato alcuni annunci di lavoro per librari relativi alla zona di San Diego/La Jolla, in California. “Si tratta – scrive Il Post - di cinque figure: responsabile di negozio e relativi assistenti, librario, commesso, e venditore del reparto di elettronica. Ai commessi viene richiesto, tra le altre cose, di avere una laurea in letteratura o in amministrazione, di essere appassionati di libri, in grado di sollevare 20 chili e di restare in piedi otto ore di seguito”.

SEATTLE, WA - NOVEMBER 4: Customers browse books at the newly opened Amazon Books store on November 4, 2015 in Seattle, Washington. The online retailer opened its first brick-and-mortar book store on November 3, 2015. (Photo by Stephen Brashear/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO