Il film è più bello del libro: anatomia di un’eccezione

Il sito di data journalism Five Thirty Eight ha condotto un’indagine comparativa sulle trasposizioni cinematografiche di libri famosi. Ecco che cosa ne è venuto fuori

george-clooney-in-up-in-the-air.jpg

FiveThirtyEight è il sito di data journalism fondato da Nate Silver che legge e interpreta la realtà attraverso i numeri: politica, società, natura, storia, cultura e sport, tutto quello che può essere analizzato attraverso le statistiche viene passato al vaglio dei suoi redattori. Con risultati talvolta molto interessanti.

È il caso dell’indagine condotta da Walt Haltey che nel suo The 20 Most Extreme Cases Of ‘The Book Was Better Than The Movie’ ha provato a individuare i casi in cui i film sono stati giudicati dal pubblico migliori dei libri che hanno fatto loro da ispirazione.

Per effettuare la comparazione, Haltey ha preso i 500 migliori film tratti da un romanzo presenti su IMBD e ha effettuato la comparazione fra i voti sui film espressi dal sito Metacritic e quelli sui libri espressi da Goodreads: la classifica è stata stilata in base al maggiore distacco fra la valutazione del libro e quella del film.

La maggior parte delle volte fra libro e film, non c’è storia: il primo può godere di un’infinità di punti di forza che il cinema non ha, primo fra tutti quello di adattarsi alla nostra immaginazione. Qualche volta i registi sono talmente bravi da non farci rimpiangere la grandezza del libro con la loro trasposizione cinematografica, penso, per esempio, a un film come Quel che resta del giorno di James Ivory che non sbiadisce nel paragone con il romanzo di Kazuo Ishiguro. Che il libro sia più bello del film è molto difficile per i grandi romanzi, mentre molto spesso libri mediocri o immeritatamente sottovalutati sono diventati film leggendari, come Haltey cerca di spiegare dati alla mano. Ecco la top ten pubblicata su Five Thirty Eight.

Dieci film più belli dei libri: la top ten

1 - Tra le nuvole di Jason Reitman (Up in the Air di Walter Kirn)
2 - Apocalypse Now di Francis Ford Coppola (da Cuore di tenebra di Joseph Conrad)
3 – Metropolis di Fritz Lang (romanzo omonimo di Thea von Harbou)
4 – Scent of a woman - Profumo di donna di Martin Brest (Il buio e il miele di Giovanni Arpino)
5 - Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto di Bill Condon (A Slight Trick of the Mind di Mitch Cullin)
6 – Sideways – In viaggio con Jack di Alexander Payne (Sideways di Rex Pickett)
7 - Il laureato di Mike Nichols (The Graduate di Charles Webb)
8 - Identità violate di D. J. Caruso (Taking lives di Michael Pye)
9 - Il dottor Stranamore di Stanley Kubrick (Red Alert di Peter George)
10 - Il petroliere di Paul Thomas Anderson (Petrolio! di Upton Sinclair)

Via | FiveThirtyEight


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 47 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO