Twitter, gli hashtag più popolari del 2015

La classifica degli hashtag più condivisi in Italia dell'anno appena concluso

LONDON, ENGLAND - NOVEMBER 07: In this photo illustration, the Twitter logo and hashtag '#Ring!' is displayed on a mobile device as the company announced its initial public offering and debut on the New York Stock Exchange on November 7, 2013 in London, England. Twitter went public on the NYSE opening at USD 26 per share, valuing the company's worth at an estimated USD 18 billion. (Photo by Bethany Clarke/Getty Images)

La vita sociale di un individuo è scandita dagli hashtag. Ogni mese, ogni iniziativa, evento o accadimento nefasto o gioioso si porta con sè una parola o un concetto preceduto dal celebre cancelletto, la chiave di volta di Twitter. Ma quali sono state le parole chiave del 2015 in Italia? E in particolare, quali parole, seguite dal cancelletto, hanno reso celebre l'anno che si è appena concluso?

Per quanto riguarda gli eventi in generale, al primo posto troviamo tutti gli hashtag relativi all'evento dell'anno: Expo 2015. O meglio: #Expo2015, seguito da #CharlieHebdo, #Grecia, #labuonascuola e #LoweWins. Al sesto posto #JeSuisCharlie, al settimo #Isis, ottavo per #MafiaCapitale, nono per #ddlconcorrenza, decimo per #migranti.

Facendo un focus sul mondo della letteratura, le parole più "hashtaggate" sono state #IlLibroPerMe, proposto dal sito Il Libraio che chiedeva ai lettori di suggerire "il libro che più ti ha dato una mano". C'è poi #SvetlanaAleksievic, Premio Nobel per la Letteratura 2015, #SalTO2015 per commentare e seguire le iniziative del Salone del Libro di Torino. Ha spopolato negli ultimi giorni dell'anno #2015TraILibri, dove mostrare, commentare e suggerire i libri letti durante l'anno che si chiude. E poi ci sono tristi hashtag per commemorare la morte di grandi scrittori come Eduardo Galeano, Gunter Grass, ma anche #Barbapapà, a causa della scomparsa di Talus Taylor, il papà dei libri animati degli anni Settanta. Non può mancare nella classifica #Mondazzoli, crasi ideata per spiegare l'acquisto di Rizzoli da parte di Mondadori e #PremioStrega, per seguire i vincitori del Premio Letterario più famoso d'Italia, vinto da Nicola Lagioia, il cui hashtag è #lagioia.

twitter

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO