La mappa della letteratura di Martin Vargic

mappa-letteratura-martin-vargic.jpg

Martin Vargic è un artista slovacco di 17 anni che si diverte a disegnare mappe immaginarie utilizzando dati ed elementi della cultura pop per rappresentarli come se fossero carte geografica. Nel suo nuovo libro Vargic’s Miscellany of Curious Maps: Mapping out the Modern World, in uscita in questi giorni, ha rappresentato la storia della letteratura come una serie di terre emerse (i generi letterari) inframmezzati da “oceani sillabici” e “oceani della fiction”, mari delle short story, della tragicommedia e dei bestseller.

Nella toponomastica, al posto dei nomi delle località e delle città ci sono, ovviamente, i nomi degli autori e dei loro capolavori. Nella parte relativa all’illuminismo, per esempio, troviamo Blaise Pascal, Gottfried Leibniz, Isaac Newton, Francis Bacon, René Desacartes, Jean Jacques Rousseau, Francis Bacon, Adam Smith, John Locke, David Hume, Immanuel Kant e Voltaire come filosofi maggiormente rilevanti e poi, una serie di pensatori “minori” come Baruch Spinoza, Thomas Hobbes o Denis Diderot.

L’aspetto ludico e quello divulgativo si mescolano e si confondono e Vargic dimostra di possedere uno straordinario talento del visual thinking.

Per le persone che hanno una predisposizione per l’apprendimento “fotografico” le sue mappe sono una splendida occasione di enciclopedismo alternativo.

Il suo libro è acquistabile su Amazon, ma tutte le sue mappe sono in vendita anche sul suo sito personale Halcyon Maps.

Via | Penguin | Halcyon Maps

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO