Il poeta Shelley il vero padre di Frankenstein?

La notizia è curiosa e ribalterebbe la "paternità" di uno dei personaggi più mostruosi del nostro immaginario collettivo.
Apparterrebbe ad un poeta la mente che ha partorito Frankenstein. Il celebre personaggio letterario non sarebbe stato infatti creato dalla scrittrice Mary Shelley, ma piuttosto dal suo futuro marito, il poeta Percy. Lo afferma un libro di prossima pubblicazione, "The man who wrote Frankenstein", secondo cui il vero autore di Frankenstein sia stato il poeta romantico Percy Bysshe Shelley, che conobbe la giovane Mary, poi divenuta sua moglie, sulle rive del lago di Ginevra.
John Lauritsen, lo studioso indipendente autore del libro che ha speso sette anni nella comparazione dei testi di Shelley con i libri della moglie, afferma infatti che "Frankestein" era un'opera troppo profonda per esser concepita da una "19enne i cui successivi scritti furono assolutamente ordinari".

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: