L'Iran boicotterà la Fiera del Libro di Francoforte

L'Iran non parteciperà alla Fiera a causa della presenza dello scrittore Salaman Rushdie

LONDON, ENGLAND - OCTOBER 14: Salman Rushdie attends the premiere of 'Midnight's Children' during the 56th BFI London Film Festival at Odeon West End on October 14, 2012 in London, England. (Photo by Ben Pruchnie/Getty Images)

L'Iran non parteciperà alla Fiera internazionale del libro di Francoforte, in programma dal 14 al 18 ottobre, a causa della decisione degli organizzatori di affidare a Salman Rushdie, l'autore dei "Versetti satanici", il discorso di apertura.

Lo ha annunciato la tv di Stato di Teheran, citando una nota ufficiale del ministero della Cultura che ha definito "un'azione anti-culturale" l'invito avanzato a Rushdie.
"L'Iran - si legge ancora nel comunicato - non parteciperà alla Fiera e ha invitato altri Paesi islamici a fare lo stesso.

Dello stesso parere anche il ministero degli Esteri di Teheran, che afferma che gli organizzatori della Fiera, "con il pretesto della libertà di espressione, hanno invitato una persona che è odiata nel mondo islamico e creato l'opportunità per un discorso di Salman Rushdie".

Salaman Rushdie, che attualmente vive negli Usa, è stato colpito nel 1989 dalla famosa fatwa dell'ayatollah Ruhollah Khomeini in cui si definiva un dovere religioso di ogni singolo musulmano l'eliminazione dello scrittore e di tutti coloro che lo avevano aiutato nella pubblicazione di Versetti satanici, ritenuto offensivo verso il Profeta. Contro di lui era stata anche offerta una taglia da 3 miliardi per chi l'avesse ucciso.

La fatwa aveva costretto lo scrittore a nascondersi, spingendo il governo britannico a porlo sotto la protezione della polizia. Negli ultimi anni, l'autore ha preso parte a molti eventi pubblici, anche se a volte le sue partecipazioni sono state cancellate all'ultimo. Nel 2005 il successore di Khomeini, l'ayatollah Ali Khamenei, ha confermato che la fatwa è ancora valida, sostenendo che Rushdie è un "apostata".

Drawings depicting British author Salman Rushdie are all over the Tehran morning press 14 February 2000, one day after Iran's state organization for Islamic propaganda said that the fatwa issued in 1989 by the late Iranian spiritual leader Ayatollah Ruhollah Khomeini against the author of The Satanic Verses was still in force and that Muslims must help carry it out. (ELECTRONIC IMAGE) (Photo credit should read HENGHAMEH FAHIMI/AFP/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 88 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO