La classifica settimanale degli eBook secondo Booksblog - settimana dal 25 giugno al 1 luglio 2012

Scritto da: -

Classifica settimanale degli eBook

Dopo aver visto, la settimana scorsa, la classifica delle case editrici che hanno venduto più libri ebook, ci soffermiamo su quella che potremo definire la classifica dei numeri primi. Come ben sapete, infatti, la classifica settimanale degli eBook secondo Booksblog si basa sui dati di dodici store online. Oggi, invece di fare il solito elenco, guardiamo solo ai primi in classifica, seguendo sempre i nostri criteri di organizzazione.

Vince e stravince Cinquanta sfumature di grigio di E.L. James, edito da Mondadori, che si piazza al primo posto di ben sei store online: del resto l’estate stuzzica molto la lettura di testi erotici e poi, questo libro in particolare, è definito il libro del momento e quindi in molti vogliono leggerlo. Da notare che il romanzo di E.L. James nasce come eBook e poi viene pubblicato anche in cartaceo grazie anche (e soprattutto) al passaparola che l’ha trasformato in un bestseller internazionale.

Al secondo posto di questa classifica degli eBook primi troviamo quattro titoli a pari merito: Francesca Bertuzzi con Il carnefice (Newton Compton), Il destino del diavolo di Massimo Russo (Pietro Marchionne editore), I traditori di Giancarlo De Cataldo (Einaudi), Charlotte Link con Nobody (Corbaccio).

Chiudono questa speciale classifica due titoli del catalogo Longanesi e Feltrinelli: per il primo abbiamo Fai bei sogni di Massimo Gramellini mentre per il secondo è Osho con La vita è semplicissima, presente a vari livelli della classifica da molte settimane.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.64 su 5.00 basato su 11 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Booksblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.