Solstizio d'Estate, gli haiku di Matsuo Basho

4053181-statue-of-basho-matsuo-chusonji-0.jpg

Oggi, 21 giugno 2015, giorno del Solstizio d'estate, quando il sole raggiunge il punto più alto, portando più ore solari sulla terra. Una giornata molto particolare che dà inizio all'estate e alla stagione calda; una giornata piena di simboli e significati, legata al mondo contadino che in questa occasione ringraziavano il sole per il raccolto e per avere più ore di luce per svolgere il loro lavoro.

Una giornata celebrata nei versi e negli scritti di molti poeti e scrittori. Noi abbiamo scelto Bashō Matsuo, poeta giapponese dei primi del Settecento, appartenente al periodo Edo.

Egli è tra i massimi maestri giapponesi della poesia haiku, tipico componimento poetico nato in Giappone nel XVII secolo. Viaggiatore instancabile, monaco zen,  la sua poesia è la fusione degli aspetti della sua vita: nei suoi haiku si legge sempre di esperienze di viaggio, ma la sua estetica fa coincidere i dettami dello zen con una sensibilità nuova che caratterizza la società in evoluzione: dalla ricerca del vuoto, la semplicità scarna, la rappresentazione della natura, fino ad essenziali ma vividi ritratti della vita quotidiana e popolare.
Questi alcuni suoi componimenti dedicati all'estate:

Il fiume Mogami ha tuffato
le fiamme del sole
nel mare.


___________________________________

Le rovine di Takadachi
Erba d'estate!
i guerrieri
vestigia di un sogno.

___________________________________

La brughiera d'estate
Il mio cavallo cammina
per la pianura d'estate:
mi vedo in una pittura.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 24 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO