Consigli degli scrittori per le letture estive

Non sapete cosa leggere? Allora affidatevi ai consigli di grandi scrittori: ecco quelli di Virginia Woolf, Henry Miller e Nick Hornby.

Libri per l'estate

In tempi di consigli per le letture vacanziere è bene affidarsi all’opinione di chi della letteratura ha fatto il proprio mestiere e la propria ragione di vita, vale a dire scrittori e scrittrici che parlano dei libri: consigliano, commentano e analizzano gli scritti che hanno letto e amato, o detestato.

Una voce illustre, a questo proposito, è Virginia Woolf. In una serie di articoli apparsi su diverse riviste letterarie, l’autrice inglese disquisisce sulla narrativa, passando in rassegna Montaigne, Kipling, Dostoevskij e Melville. La sua lingua tagliente e il suo sguardo lucido mostrano grandi capolavori del passato sotto una luce nuova. La sensazione è di essere seduti davanti a una tazza di the bollente in un salotto londinese in compagnia di una delle più grandi scrittrici di tutti i tempi, il che non è poco. Il saggio di Virginia Woolf dal titolo Libri e scrittori non è facilmente reperibile sul mercato italiano, ma se lo trovate prendetelo al volo.

Più appassionato e coinvolto è Henry Miller ne I libri della mia vita, un testamento letterario, in cui il celebre autore di Tropico del cancro, racconta i libri e gli autori che più lo hanno influenzato:

Considero i miei incontri con i libri alla stessa stregua degli incontri con altri fenomeni della vita e del pensiero. Tutti gli incontri sono connessi tra loro, non sono isolati. In questo senso, e in questo senso soltanto, i libri sono parte della vita quanto gli alberi, le stelle o il letame.

In Una vita da lettore, Nick Hornby recensisce con ironia e mordacità i libri che legge. Non si fa problemi ad affermare di avere abbandonato un libro a metà, o dopo poche pagine. Con schiettezza racconta le sensazioni che ogni scritto ha suscitato in lui, che siano noia, gioia, allegria o indifferenza. Perché, per usare parole sue:

I libri sono meglio di qualunque altra cosa. Se organizzassimo un campionato di fantaboxe culturale [...] i libri vincerebbero praticamente sempre.

Una vita da lettore è una raccolta di articoli di Hornby, pubblicati in origine sulla rivista Believer.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 40 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO