"Il demonio di Sant'Andrea", il brigantaggio e la questione meridionale

michelina_de_cesare

Il brigantaggio e la questione meridionale da un altro punto di vista. Questo è "Il demonio di Sant'Andrea", libro di Gaetano Allegra, in libreria nelle prossime settimane.

Con la prefazione di  Rita Borsellino e la postfazione di Eugenio Bennato, Il demonio di Sant'Andrea è un romanzo storico che tratta il tema del brigantaggio nell'epoca borbonica spostando la prospettiva del lettore, spesso influenzata dai testi scolastici, in merito alla questione meridionale, permettendo un'immersione realista nella Lucania preunitaria.

La storia è ambientata nel 1838 quando  a Sant’Andrea, paesino della Lucania, nasce Totore, figlio di Maria e Pasquale Iodice. Dal padre contadino eredita i geni dell’integrità e del senso di giustizia, dalla madre equilibrio e resilienza. Talenti elevati all’ennesima potenza da un marchio di fierezza che, sin da bambino, gli conquista un soprannome che diventerà leggenda: il  Demonio di Sant’Andrea.

cover demonio di sant'andrea frontale

La sua passione per il sapere e la curiosità lo rendono acculturato e consapevole che l’istruzione è negata ai più per mantenerli sottomessi. Matura senso di appartenenza e responsabilità verso una terra e un popolo oppressi dai Borboni ma anche ingannati dal miraggio di un’Unità d’Italia sotto l’egida savoiarda, che alla gente non porterà né libertà né emancipazione. Il Demonio accumula conoscenza. A tutto questo attingerà quando, ingiustamente incarcerato e poi evaso costretto alla macchia, dovrà diventare brigante. Assieme ad altri fedeli alleati,  Ninco-Nanco e Staccone, e il decisivo alleato Carmine Crocco, comanderà un esercito popolare sempre più numeroso e fonderà una città incredibile, utopia fatta luogo.

L'opera verrà presentata in anteprima mercoledì 10 giugno alle 19:00 alla Biblioteca della Chiesa Rossa di Milano, in occasione della giornata sulle Resistenze che inaugura la rassegna DirittiStorti del Festival della Letteratura di Milano.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 17 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail