Godetevi la corsa, di Irvine Welsh

La storia di Terry, tassista erotomane, alle prese con del wiskey e una prostituta sparita nel bel mezzo di un uragano

Irvine Welsh Discusses His New Short Stories Collection

Il mondo intero lo conosce per Trainspotting, romanzo d'esordio, ormai un cult, col quale Irvine Welsh ha presentato a tutti il suo stile e soprattutto, il background nel quale ha affondato le mani per scrivere questo e gli altri romanzi.

Periferia, emarginati sociali, droga, alcol, disagio, punk sono i protagonisti, mentre nello sfondo si vede Edimburgo, quella degli operai, degli esclusi, quella con la nebbia e la birra a calmare gli animi.
Ed è ad Ediburgo che torna,a distanza di anni, con il suo ultimo romanzo, "Godetevi la corsa", anche qui con protagonisti di un certo livello ad accompagnarci nella storia, come Terry Lawson, detto 'Gas', tassista sessualmente superdotato e attore porno.

Pubblicato da Guanda, Godetevi la corsa è il viaggio in una nuova Scozia, quella contemporanea, a caccia di indipendenza, in via di ripresa economica, dove Terry, tra sesso, droga e rock'nroll, è alle prese con diverse questioni da risolvere: ingaggiatoall'aeroporto come autista part time da Checker, alla ricerca di tre preziosissime bottiglie di whisky, deve anche scoprire che fine ha fatto la prostituta Jinty, scomparsa nella notte dell'uragano, affettuosamente rinominato dagli scozzesi "Du Palle", ma sopratutto, dopo un malore, deve rinunciare alla cosa più importante per lui, il sesso.

Figlio di un commerciante di tappeti e di una cameriera, cresciuto in un quartiere di case popolari, Irvine Welsh è stato un emarginato anch'esso, scegliendo per anni la droga, la cultura punk, e di aver iniziato a scrivere, mentre era ai servizi sociali, dopo aver letto il romanzo Dockerty di William McIllvaney. Dopo Trainspotting ci sono stati altri romanzi come "Colla", "I segreti erotici dei grandi chef", "La vita sessuale delle gemelle siamesi" e oggi "Godetevi la corsa".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail