Book Pride, la Fiera dell'editoria indipendente

Dal 27 al 29 marzo presso l'area espositiva Frigoriferi milanesi

Si terrà dal 27 al 29 marzo 2015, a Milano, la prima edizione di Book Pride, Fiera nazionale dell'editoria indipendente.

Una fiera che - come scritto in una nota - ha lo scopo di far conoscere e salvaguardare la "bibliodiversità", attraverso l'esposizione di editori indipendenti, che avranno modo di mettere in mostra le loro produzioni editoriali, sempre più a rischio dall'azione dei grandi gruppi editoriali.
Organizzata presso i Frigoriferi Milanesi, la Fiera nasce dall’esigenza di rendere visibile, e consolidare, la teoria e la pratica della produzione culturale indipendente costretta a vivere, e a volte a sopravvivere, in una "condizione di cronica sottoesposizione".

Spazi espositivi - oltre 100 -  presentazione di libri, conferenze, reading, dibattiti, tavole rotonde, performance, questo è il ricco programma previsto dalla fiera. Ogni evento sarà inoltre coperto da una piattaforma streaming online, per garantire la fruizione dei contenuti anche a chi non potrà essere presente ma è comunque interessato a questo vasto mondo.

Book Pride è la prima fiera dell’editoria autofinanziata da chi la fa, un grande evento di promozione della cultura non omologata, che riunisce a Milano, per tre giorni, editori, autori, giornalisti, lavoratori della conoscenza, artisti.
La manifestazione è inoltre inserita nel programma “Milano città del libro 2015“ e si prefigge lo scopo di sviluppare una 3 giorni di riflessione che sappia anche travalicare il mondo dell'editoria, per parlare a 360 gradi della indipendenza culturale in genere.

Per conoscere il programma completo, è disponibile sia il sito che la pagina Facebook e Twitter.

BookPride

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail