Libri & Uomini per Paul Valery

Scritto da: -

Forse non servirà nell’assoluto, fermarsi a raccogliere gli istanti di epifania considerandoli eterni, ma metterli insieme ogni tanto aiuta ad avere la misura del presente, del passato e un piccolissimo anticipo dell’avvenire. Riflessioni come quella di Paul Valery, sulla quale ci concentriamo oggi, restituiscono un po’ di profondità anche alla pratica quotidiana della carta, ma soprattutto alla cura, nella sua più larga estensione di significati. Un’aforisma e l’immagine che lo ritrae, catturata nel bel mezzo della Rue du Cherche-Midi, a mo di souvenir. Semplice affiche, monito o decoro, che spuntava sulla verde scatola di libri di una classica libreria parigina.

Un’attenzione da riservare agli esseri e agli oggetti che ci sono più cari e che, in una mente sottile come quella del poeta francese, ha stimolato una comparazione effettivamente interessante tra testimoni in carta e in carne ed ossa.

I libri hanno gli stessi nemici degli uomini:
il fuoco,
l’umidità,
le bestie,
il tempo…
e il loro stesso contenuto.
Paul Valery

Via | daimon.org

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Booksblog.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.