Lingua italiana, dubbi ed errori: si scrive qual'è o qual è?

Si scrive qual'è o qual è? Ci va o non ci va l'apostrofo? Le regole della grammatica ci impongono di scriverlo senza l'apostrofo. Ecco perché

grafia2

Qual è o qual'è? Non c'è possibilità di scelta: le regole della lingua italiana ci impongono di seguire la prima scelta, ovvero qual è si scrive senza apostrofo. E certo: perché l'apostrofo è il segno di una elisione, e "qual" non è soggetto a nessuna elisione.

Facciamo un passo indietro: cos'è l'elisione? Si tratta della "soppressione (dal latino elisionem ‘ferita’) della vocale alla fine di una parola davanti alla vocale iniziale della parola successiva", come ci insegna Treccani.

A questo punto, dobbiamo tener conto che "qual" non è soggetto a una elisione (e non richiede quindi apostrofo) ma esiste “come forma autonoma”, come specifica la Treccani. Morale della favola: non si discute, si scrive qual è, senza apostrofo.

È vero che la grafia "qual'è" è diffusa e ricorrente anche nella stampa – specifica l'Accademia della Crusca - ma per ora questo non è bastato a far cambiare la regola grafica che pertanto è consigliabile continuare a rispettare.

Possono sorgere dei dubbi, nonostante questo, nel caso di alcune forme come quali erano, quando scritti nella forma qual'erano: di certo, in questo caso, specifica Treccani, si scrive con l’apostrofo, ma solo perché "qual" in questo caso viene da “quali” (erano).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO