Censurato il libro sulla principessa Masako

Quanto ci mancavano le notizie di censura o tentata censura? Poco, a dir la verità, perché vorremmo non doverne più sentire, però tocca riferire di questa richiesta di censura del libro "La principessa Masako, prigioniera del Trono del Crisantemo", autobiografia non autorizzata della regnante del Giappone.

Il primo ministro Shinzo Abe, appresa la notizia del libro è subito intervenuto per proteggere la giovane imperatrice, affermando che il libro contiene informazioni false, accuse infondate e insulti alla famiglia imperiale.

La Random House, casa editrice del libro, e Ben Hills, autore della biografia, hanno subito ricevuto l'esortazione alle scuse verso i regnanti, e alla richiesta di fine produzione del libro.

Tra le pagine della biografia viene narrata la depressione della principessa Masako dopo il matrimonio con il principe Naruhito nel 1993, e quindi quel pezzo di vita privata lontana dalla vita pubblica del paese, e che viene protetta dal giornalista perché considerata una vittima delle pressioni della corte, di un protocollo che lei non accetta e a cui non riesce ad adattasi. Tra tutto spicca la vicenda della nascita di Aiko, per avere la quale la principessa sarebbe stata sottoposta a bombardamenti ormonali e infine ad un'inseminazione artificiale.

Facile capire quanto siano "nervosi" gli imperiali dopo tali affermazioni. Ma l'autore è deciso a proteggere il libro: “E’ totalmente assurdo. Non dobbiamo scusarci di nulla e non ci scuseremo” ha dichiarato ai giornalisti che lo hanno contattato dopo le polemiche.

Vedremo chi vincerà.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO