Cinque libri su Francesco d'Assisi, in occasione della sua festa

Francesco d'Assisi è uno dei santi più popolari in tutto il mondo, ma spesso viene presentato in maniera edulcorata: ecco cinque testi che possono aiutarci a comprenderlo meglio

In occasione della festa di Francesco d’Assisi, patrono d’Italia e degli animali tutti, nonché uno dei santi più amati, non solo qui da noi, ma in tutto il mondo, vi proponiamo cinque libri per approfondirne la conoscenza. Si tratta di testi che vanno al di là della semplice agiografia (che, ammettiamolo, spesso ha ridotto Francesco a un esponente della new age ante litteram) e che, al di là del credo religioso di ognuno di noi, ci mostrano la grandezza di un uomo che ancora oggi giganteggia nella nostra cultura.


  • I fioretti di san Francesco (disponibili in varie edizioni): I fioretti di san Francesco ricostruiscono il mondo della predicazione francescana con tono vagamente fiabesco: al centro della narrazione c'è il santo, costante esempio di vita evangelicamente cristiana e di comunicazione fraterna con tutto il creato. Un classico, da cui è necessario partire.

  • Felice Accrocca, «Viveva ad Assisi un uomo di nome Francesco». Un'introduzione alle fonti biografiche di san Francesco (Edizioni Messaggero Padova 2005): Il libro raccoglie, ordina e arricchisce le varie Introduzioni che l'autore ha redatto per la pubblicazione delle Fonti francescane (EMP, Padova 2004). L'opera costituisce, soprattutto per chi non è adeguatamente addentrato nelle complesse problematiche dell'agiografia, uno strumento agile e aggiornato che permette di dare uno sguardo complessivo su una vicenda tanto ricca, suggestiva, ma alquanto intricata. L'opera non intende limitarsi a riassumere le diverse questioni e sintetizzare le posizioni degli studiosi, ma offre in più occasioni prospettive nuove e ne ripropone alcune dimenticate.

  • Jacques Le Goff, San Francesco d’Assisi (Laterza 2006): "Nell'attrattiva che su ogni storico esercita la tentazione di raccontare la vita di un uomo (o di una donna) del passato, di scrivere una biografia che si sforzi di raggiungere la sua verità, Francesco è stato ben presto l'uomo che più di qualunque altro ha suscitato in me il desiderio di farne un oggetto di storia totale, storicamente e umanamente esemplare per il passato e il presente"(Dalla Prefazione). Jacques Le Goff è stato tra i massimi storici del Medioevo.

  • Grado Giovanni Merlo, Frate Francesco (Il Mulino 2013): L'esperienza umana e religiosa di frate Francesco, nella concretezza della società civile ed ecclesiastica e delle vicende degli inizi del secolo XIII, quali si possono ricavare innanzitutto dai suoi "scritti" e da fonti e documenti che le trasmettono in modo attendibile: queste pagine ci offrono un ritratto semplice e insieme estremamente puntuale e documentato, quale solo poteva venire da uno dei maggiori studiosi di Francesco e del francescanesimo. Non mancano riferimenti alle sorprendenti strumentalizzazioni politico-ideologiche che intorno alla figura di san Francesco d'Assisi si sono consumate, ieri come oggi.

  • Chiara Frugoni, Vita di un uomo: Francesco d’Assisi (Einaudi 2014): In questa "Vita" risaltano le ambizioni e la vivissima intelligenza di san Francesco, le debolezze e i difetti del carattere, ma anche le superstizioni radicate che egli aveva in comune con gli uomini del suo tempo. In questo modo l'autrice ha cercato di percepire il significato della santità di Francesco e della sua dissonante diversità rispetto al contesto storico nel quale si trovò ad agire.

La basilica di san Francesco ad Assisi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail