I riti dell'infinito, di Michael Moorcock, per Urania Millemondi Estate 2014

Tre romanzi di Moorcock per Urania Millemondi Estate 2014

I riti dell'infinito

, di Michael Moorcock, è l'uscita di Urania Millemondi per l'Estate 2014.

Michael Moorcock, classe 1939, è un noto scrittore inglese di fantasy e fantascienza (oltre che mainstream), che ha ricevuto moltissimi premi nel corso della lunga carriera (qui la sua bibliografia). D'impostazione anarchica (*), Moorcock è stato l'editore di New Worlds, controversa rivista britannica che, negli Anni Sessanta e Settanta, contribuì alla diffusione della corrente fantascientifica New Wave; forte della sua carica sperimentale e provocatoria, incline alla critica al sistema, di cui disapprovava valori e tabù, orientata alla focalizzazione sullo sguardo interiore, più che al racconto di viaggi spaziali (inner space vs. outer space), la New Wave annovera, tra i suoi esponenti, oltre a Moorcock, anche scrittori del calibro di J. G. Ballard, Ursula K. LeGuin, Philip K. Dick, Brian Aldiss, Robert Silverberg, Samuel R. Delany, Roger Zelazny e altri.

Il ciclo per cui Michael Moorcock è maggiormente noto è, senza dubbio, quello di Elric di Melnibonè, antieroe albino (diretta antitesi di Conan il barbaro di Robert E. Howard *) dell'heroic fantasy.

Elric è una faccia della medaglia del c.d. Campione Eterno, sorta di spirito che abita molti personaggi di Moorcock (attraverso i quali l'autore veicola l'idea, tra molte, che l'uomo deve essere padrone di se stesso e non sottostare alle leggi di Dei o padroni). Altri sono "portatori" di questo spirito; tra loro anche il protagonista del secondo ciclo più famoso di Moorcock, che è fantascientifico, quello di Jerry Cornelius. Cornelius, come Elric e molti altri personaggi morcockiani - in estrema sintesi - vive in un Multiverso, fatto di molte dimensioni spazio-temporali, in cui lottano Bene e Male, Legge e Caos. (Ricordiamo che il Campione Eterno, oltre a comparire in buona parte della narrativa di Moorcock, "possiede" anche uno specifico ciclo, composto da cinque volumi).

Il libro attualmente in uscita per Urania - che, oltre a I.N.R.I, pubblicato a luglio 2011, ha riproposto anche Il corridoio nero a febbraio di quest'anno - contiene tre romanzi, due di fantascienza e uno di heroic fantasy: Il veliero dei ghiacci, ambientato sulla Terra, durante una futura era glaciale, Il Campione Eterno, in cui compare, per la prima volta, il personaggio di Erekose come incarnazione del Campione Eterno, e I riti dell'infinito, che da il titolo alla raccolta e che ci parla di subspazio e di quindici versioni della Terra.

i-riti-dell-infinito-moorcock-urania-millemondi-estate-2014-ebook

Questa la sinossi ufficiale del libro: Il veliero dei ghiacci (The Ice Schooner, 1966). La Terra è immersa in un sonno polare e sui mari bloccati dagli iceberg la civiltà è tornata all'epoca delle baleniere. A bordo di uno schooner che attraversa paesaggi accecanti sovrastati da picchi di ghiaccio, un uomo ossessionato compie un viaggio ai confini del pianeta per inseguire l'enigmatica Madre dei Ghiacci, un mistero nel mistero. Il Campione Eterno (The Eternal Champion, 1970). Fin dall'inizio dei tempi vi è stato un essere che ha combattuto per liberare il Multiverso dalle incombenti forze del caos. Quest'individuo formidabile è Erekose, qualcosa di più di un semplice essere umano ma meno di un dio. I riti dell'infinito (The Rituals of Infinity, 1971, noto anche come The Wrecks of Time, ndr): Nel subspazio, la Terra non è un pianeta unico. Esistono quindici mondi esattamente identici, anche se tutti hanno subito una mutazione. Quando appaiono le misteriose squadre D, quando si verifica una Situazione di Materia Instabile, nessuno può prevedere quello che accadrà tranne il professor Faustaff. Col suo gruppo di uomini, Faustaff viaggia tra una Terra e l'altra, cercando di impedire la distruzione che minaccia i pianeti paralleli. Dalla Los Angeles di Terra 3 alla San Francisco di Terra 1, la sua lotta non conosce confini.

Michael Moorcock
I riti dell'infinito
Urania Millemondi 68 - Estate 2014 (Mondadori)
€ 7,50 (ebook disponibile)
In edicola a partire dal 6 agosto

Video | Intervista a Michael Moorcock nel 2012, durante gli Utopiales, il festival francese della fantascienza che si tiene annualmente a Nantes.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO